(foto Insidefoto.com)

Quarto arrivo in casa Inter. Dopo Padelli, Skriniar e Borja Valero, il club nerazzurro sta infatti completando l’acquisto di Matias Vecino.

Il centrocampista uruguaiano ha infatti oggi completato la prima parte delle visite mediche alla clinica Humanitas di Rozzano, oraè atteso a Milano per l’idoneità sportiva e la firma sul contratto che lo legherà all’Inter fino al 2021 a circa 2,5 milioni a stagione (più bonus che possono portare l’ingaggio fino a 3 milioni). Il club nerazzurro pagherà alla Fiorentina la clausola rescissoria di 24 milioni.

 

Dal punto di vista del bilancio, le 4 operazioni in entrata avranno complessivamente un impatto sui costi pari a circa 27 milioni di euro.

mercato inter schermata-2017-08-02-alle-11-05-05

Ad oggi Vecino è l’acquisto più oneroso: con i 24 milioni versati alla Fiorentina e i 2,5 milioni netti di ingaggio, l’uruguaiano avrà un impatto pari a circa 10,6 milioni tra ammortamenti e stipendio lordo. A seguire, Skriniar, pagato 23 milioni alla Sampdoria (nell’ambito dell’operazione che ha portato Caprari ai doriani per 15 milioni, inserita però quest’ultima nel bilancio al 30 giugno 2017) con un impatto di circa 8,3 milioni. Infine Borja Valero, che avrà un costo di 7,4 milioni e ultimo Padelli, che, arrivato a parametro zero, impatterà sul bilancio solamente per quanto riguarda lo stipendio.

Operazioni per ora non coperte integralmente dagli affari in uscita. La maggior parte delle cessioni, infatti, finora sono state realizzate dall’Inter prima del 30 giugno, in modo da rispettare i parametri dell’Uefa per il Fair Play Finanziario: tolte alcune operazioni minori, ad oggi in uscita sono da registrare solamente gli addii di Andreolli, Carrizo e Palacio, tutti a fine contratto

schermata-2017-08-02-alle-11-05-05Tre addiii ai quali, nel conteggio del “risparmi dagli ingaggi”, si può considerare anche l’addio di Banega (la cui plusvalenza è stata inserita nel bilancio al 30 giugno 2017): quattro operazioni  comunque consentiranno all’Inter di risparmiare circa 13 milioni di euro lordi dai soli stipendi.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here