partita NBA Facebook Live
Una partita di NBA (Foto: Insidefoto.com)

La gara di NBA tra Golden State Warriors e Sacramento Kings è stata trasmessa per la prima volta sulla piattaforma Facebook Live. Come riporta la testata spagnola lajugadafinanciera.com, si tratta della prima volta per un match di Regular Season del campionato di basket che raccoglie milioni di appassionati nel mondo.

Questa modalità di trasmissione si rivela particolarmente utile perché consente di incrementare facilmente il numero dei telespettatori, grazie a uno strumento semplice come quello della condivisione, tipico dei social network. Un’ini<iativa simile era già stata sperimentata in Spagna per le partite di calcio femminile e per quelle di basket. Il riscontro ottenuto era stato già in quell’occasione più che positivo.

 

In questo primo appuntamento, però, la trasmissione su Facebook Live era disponibile solo per gli appassionati della competizione in India. Non si tratta però, di una zona scelta a caso: qui infatti si possono contare più di un milione di fan sulla pagina Facebook dedicata alla NBA. La partita è stata inoltre trasmessa anche sulle pagine Facebook di entrambe le formazioni.

Il match si è svolto inoltre in concomitanza con un altro evento importante per la popolazione, la Bollywood Night NBA, un’iniziativa che si sta sviluppando nelle ultime stagioni con l’obiettivo di avvicinare i tifosi indiani al basket americano.

Rick Welts, presidente dei Warriors, si è detto orglioso di avere potuto sperimentare con la sua squadra questa innovativa modalità di trasmissione delle gare: “Siamo orgogliosi di poter prendere parte a questa iniziativa che potrà consentire ai nostri fan in India di vivere un’esperienza unica. Siamo alla costante ricerca di nuovi strumenti tecnologici che possano consentirci di entrare in contatto con i numerosi fan presenti in tutto il mondo“.

Non è la prima volta che i Warriors sono protagonisti di iniziative innovative che coinvolgono le formazioni NBA. La formazione americana è stata infatti la prima dell’NBA a indossare una maglia a maniche corte, esperimento provato nella stagione 2010-2011. E’ stata inoltre la prima squadra a creare un account su Weibo (nel 2013), social network di origine cinese.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here