Champions League -Foto Insidefoto Paolo Nucci

Sorteggio fresco per gli ottavi di Champions League che sanciranno il ritorno al calcio europeo nel 2017, 14-15 e 21-22 febbraio l’andata, 7-8 e 14-15 marzo il ritorno. Oggi a Nyon sono stati sorteggiati gli accoppiamenti tra le squadre qualificate: nella prima urna le vincitrici dei gironi, in un’altra le seconde classificate. In totale 16 squadre. Le due italiane qualificate, Juventus e Napoli, sono state sorteggiate rispettivamente contro il Porto e il Real Madrid.

Ottavi di Champions League il valore delle rose: Porto-Juventus  

Sulla carta alla Juventus è andata bene: i bianconeri sono al sesto posto del ranking UEFA per club, i portoghesi sono in 13esima piazza. Il sorteggio ha scelto il Porto come avversario per gli ottavi di Champions League: valore della rosa degli azzurri di Oporto è di 186,5 milioni di euro secondo i dati di Transfermarkt, meno della metà della Juventus che ha un parco giocatori da 440 milioni di euro. Per valore di mercato il calciatore più apprezzato del Porto è Yacine Brahimi per il quale una eventuale asta partirebbe da 20 milioni di euro.

La Juventus, come è noto, può contare su un’ampia gamma di campioni nella rosa: il più caro è Gonzalo Higuain per il quale si partirebbe da 75 milioni di prezzo, anche se i bianconeri ne hanno scuciti 90 per portarlo a Torino. I primi quattro calciatori della Juventus da soli valgono più di tutta la rosa portoghese: secondo Transfermarkt, dopo Higuain (75) ci sono Dybala (45), Bonucci (40) e Pjanic (38). Totale: 198 milioni di valore di mercato.

Ottavi di Champions League il valore delle rose: Real Madrid-Napoli

Situazione quasi opposta rispetto alla Juventus per il Napoli. La squadra di Maurizio Sarri ha vinto il suo girone, ma dovrà vedersela con la detentrice del titolo: il Real Madrid. Insomma, è andata molto male ad ADL. Il Real è la squadra numero uno del ranking UEFA, il Napoli è 15esimo e per ribaltare i pronostici servirà un’impresa sportiva per la squadra italiana.

Maurizio Sarri (Insidefoto)
Maurizio Sarri (Insidefoto)

Anche guardare al valore della rosa non c’è paragone tra le due forze in campo. Il Real Madrid è una corazzata da 775 milioni di euro con la super-star del calcio europeo Cristiano Ronaldo che da solo varrebbe 110 milioni se fosse sul mercato. Dietro di lui, solo per limitarci al podio dei più cari, altri campioni: Gareth Bale da 90mln e James Rodriguez da 75.

I partenopei possono contare su un pacchetto squadra da 319,38 milioni di euro; nel complesso meno della metà del Real per intenderci. Al top ci sono il capitano Marek Hamsik (38mln), Koulibaly (28) e Lorenzo Insigne (25). Secondo Transfermarkt Milik è solo sesto in ordine di valore di mercato tra i calciatori del Napoli e vale 20 milioni. La speranza di Sarri è che l’olandese del 1994 possa far schizzare il suo valore magari proprio durante gli ottavi della Champions League 2016-2017.

Ottavi di Champions League il valore delle rose: Man City-Monaco

Pep Guardiola è arrivato a Manchester sponda citizen per vincere la vecchia Coppa dei Campioni. Il suo viaggio è arrivato agli ottavi di UCL dove affronterà il Monaco. In termini di ranking UEFA parliamo della 12esima, il City, contro la 37esima, il Monaco. La squadra di Guardiola vale 524,25 milioni di euro, decisamente un top team con due uomini simbolo: Kevin De Bruyne e Sergio Aguero, entrambi campioni da 60 milioni di euro.

Alla potenza del City risponde il Monaco che è, diciamo così, più piccolo dei rivali: 177,25 milioni di valore complessivo. La squadra francese, che ha vinto il girone E alle spese di Bayer Leverkusen, Tottenham e CSKA. Anche per la squadra del Principato sono due i calciatori con più valore potenziale sul mercato: Fabinho e Bernardo Silva, entrambi cartellini da 20 milioni di euro.

Ottavi di Champions League il valore delle rose: Benfica-Dortmund

Arrivati alle spalle del Napoli nel proprio girone, i portoghesi del Benfica hanno beccato una squadra meno forte del Real Madrid agli ottavi: il Borussia Dortmund. Certo, anche ai lusitani sarebbe potuta andare meglio: il Dortmund, che aveva vinto il proprio girone, è il settimo club nel ranking UEFA, il Benfica segue a ruota all’ottavo posto.

Per valore delle rose, sempre secondo i medesimi criteri, la sfida è un attimino più sbilanciata con il Dortmund che vale 351,50 milioni di euro e il Benfica fermo a 201,85. Sul podio dei giocatori simbolo dei tedeschi ci sono Aubameyang (45), Reus (40) e Gotze (28), figliol prodigo tornato alla casa madre in estate dopo alcune stagioni a Monaco. Il Benfica risponde con poco più di 200mln di valore complessivo: al top ci sono Toto Salvio (15), Rafa Silva (15) e Pizzi (13).

Ottavi di Champions League il valore delle rose: Bayern-Arsenal 

È una delle sfide più belle di questi ottavi di Champions League: Carlo Ancelotti contro Arsene Wenger. Tanto prestigio in campo con i tedeschi che sono il club numero due in Europa e l’Arsenal che chiude la top-10 al decimo posto. Insomma una sfida al vertice del calcio del Vecchio Continente che rispecchia a vario titolo il valore complessivo della Champions League, come noto il torneo di calcio più bello al mondo. Chi vince la sfida per valore della rosa? Il Bayern Monaco, di un centinaio di milioni.

La corazzata tedesca vale nel complesso 582,25 milioni di euro. Il suo parco giocatori è, ovviamente, molto completo: i più cari in lista sono Muller e Lewandowski, entrambi campioni da 75 milioni di euro, come minimo. Alle loro spalle altri tre per niente scarsi: Boateng, Neuer e Alaba, tutti a 45 milioni di prezzo di listino. Via via ci sono tutti gli altri che portano il totale a sfiorare i 600 milioni di valore. L’Arsenal si ferma a 490,5mln: al top Sanchez (55 milioni) e Ozil (50).

Ottavi di Champions League il valore delle rose: PSG-Barcellona 

Altra sfida molto carica, con un notevole numero di campioni in campo. PSG-Barcellona, ovvero la numero cinque del ranking UEFA, i francesi, contro la numero tre, i catalani. La squadra di Luis Enrique si presenterà a Parigi per cercare di continuare la sua road to Cardiff, ma anche il PSG ha voglia di continuare il suo percorso e la doppia sfida sarà avvincente. Di certo al Barcellona, numero uno nel suo girone, sarebbe potuta andare meglio.

ascolti italia francia settembre 2016
Dimitry Payet e Marco Verratti (Insidefoto)

Per valore della rosa, nonostante la vicinanza nel ranking, non c’è paragone: il Barcellona vale 764 milioni di euro, il PSG ‘appena’ 420,65. Basterà questo a decretare la squadra che arriverà ai quarti di UCL? Difficile. Di certo, i blaugrana potranno contare sull’ampio parterre di giocatori-simbolo, dei quali citiamo per compassione nei confronti degli avversari solo i primi tre: Messi (120), Neymar (100) e Suarez (90). Il PSG risponde con Angel Di Maria (55), Cavani (45) e Marco Verratti (40).

Ottavi di Champions League il valore delle rose: Leverkusen-Atletico 

Quarta del ranking UEFA contro 18esima. Se bastasse la carta la partita potrebbe fini qui, ma non è affatto detto. L’Atletico Madrid, finalista del 2016 a Milano contro il Real Madrid, affronterà tra febbraio e marzo il Bayer Leverkusen, squadra mai banale che ha scritto pagine di storia della Champions League. Certo, come dimostra il ranking la storia degli ultimi anni racconta una squadra diversa, ma non è detto che in Germania non ci possano essere sorprese.

Intanto, sulla carta, i vicecampioni d’Europa di Simeone possono guardare gli avversari degli ottavi dall’alto. Il valore della rosa dei biancorossi di Madrid è di 509 milioni di euro, quello del Bayer Leverkusen si ferma a 262,45. Molta differenza, anche nel podio dei campioni a disposizione dei due allenatori. L’Atletico si presenta agli ottavi con Griezmann (80), Koke (60) e Godin (40); il Leverkusen si accontenta del Chicharito (25), Bellarabi (22) e Toprak (20).

lavorare al Leicester effetti economici titolo città
I tecnico del Leicester Claudio Ranieri festeggia la vittoria in Premier League (Insidefoto.com(l

Ottavi di Champions League il valore delle rose: Siviglia-Leicester

La partita delle prime volte: il Siviglia dovrà rinunciare per sua gioia ad alzare per la quarta volta di fila l’Europa League al cielo, il Leicester di Claudio Ranieri si qualifica agli ottavi l’anno del debutto in Champions League. I campioni d’Inghilterra hanno vinto il loro girone e sfideranno il Siviglia: 73esima squadra del ranking contro l’11esima, ma Vardy&co, diciamo, ci hanno abituato a non guardare troppo le statistiche per fare pronostici.

Se con il ranking non c’è storia, per valore della rosa le distanze si accorciano di molto e per un soffio non si pareggia. Il Siviglia vale 218 milioni di euro, il Leicester 215. Al top per gli spagnoli sul podio Steven N’Zonzi (20), Vitolo (18) e l’ex Palermo Vazquez (18). Il Leicester risponde con Mahrez (30), Slimani (25) e Vardy (20). Ma andatelo a dire a Ranieri che i sogni non si possono realizzare.

Calendario Champions League 2016-2017

In occasione del sorteggio la UEFA ha anche reso noto le date in cui ci saranno i match in programma. Riportiamo qui sotto l’intero programma di gare, prima l’andata e poi il ritorno. Come già detto, si parte il giorno di San Valentino e si chiude il 15 marzo, un mese dopo.

14 febbraio e 8 marzo:

Benfica-Borussia Dortmund
Paris Saint-Germain-Barcelona

15 febbraio e 7 marzo

Real Madrid-Napoli
Bayern München-Arsenal

21 febbraio e 15 marzo

Manchester City-Monaco
Bayer Leverkusen-Atlético Madrid

22 febbraio e 14 marzo

Porto-Juventus
Sevilla-Leicester City

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here