Il gigante dell’e-commerce mondiale, Alibaba, vende merci per un miliardo di dollari all’ora nella giornata dei single, il giorno del shopping sfrenato sui portali on line di e-commerce cinesi creato dallo stesso Jack Ma, il fondatore di Alibaba.

E per dare ancor più risalto all’evento il portale si è affidato all’immagine di alcune stelle dello sport a partire da David Beckham.

In Cina, del resto, il tifo calcistico è orientato più alle stelle (anche ex calciatori) che alle stesse squadre, e somiglia più al seguito che da noi spesso è riservato agli attori di Hollywood.

Oltre a Beckham, per promuovere l’iniziativa, ieri sera a Shenzhen, nel sud-est della Cina, il colosso dell’e-commerce cinese ha infatti chiamato stelle dello spettacolo e dello sport, dall’attrice Scarlett Johansson alla star del basket (anche lui, ormai, ex) Kobe Bryant.

A mezzogiorno di oggi, le cinque del mattino in Italia, erano passate di mano merci sui portali gestiti da Alibaba per un valore complessivo di 11,9 miliardi di dollari (80,7 miliardi di yuan) un miliardo dei quali nei primi cinque minuti dall’inizio della maratona dello shopping, cominciata a mezzanotte di oggi, ora locale.

Per raggiungere meta’ del totale delle vendite del 2015 sono bastate quest’anno due ore al gigante dell’ecommerce. L’obiettivo del gruppo di Jack Ma e’ di superare il record di vendute allo scorso anno, 14,3 miliardi di dollari (91,2 miliardi di yuan).

Finora l’impegno di Alibaba nel calcio (il gruppo era stato in passato anche indicato anche come potenziale acquirente del Milan, ma la voce si era rivelata poi priva di fondamento), oltre alla proprietà del Guanghzou riguarda soprattutto le partnership con la FIFA, il Manchester City e il Bayern Monaco.