causa Maradona Konami
Diego Armando Maradona (Foto: Insidefoto.com)

Diego Armando Maradona ha festeggiato da pochi giorni il suo 56esimo compleanno e ha celebrato questa ricorrenza assistendo all’inaugurazione di un locale a lui dedicato. Il bar, chiamato proprio per questo “Cafè Diego”, si trova ad Abu Dhabi, presso la Nation Tower, nella seconda città più abitata degli Emirati Arabi Uniti.

L’ex numero dieci del Napoli ha sottolineato di sentirsi particolarmente orgoglioso all’idea di poter contare su un locale con il suo nome. “Inauguriamo il cafè Maradona. E’ un onore per tutte le persone che hanno amato l’ex giocatore avere un caffè in questa parte del mondo. Il Cafè Maradona è il locale di tutti voi, di tutti gli argentini” – questo il messaggio inserito in un videopubblicato pochi giorni prima dell’inaugurazione.

All’interno del locale sono presenti alcuni pannelli alle pareti in cui si ritrovano una serie di immagini rappresentative per celebrare al meglio la carriera di un giocatore rimasto nel cuore di milioni di appassionati di calcio. Non mancano altri elementi caratteristici e cimeli, tra cui le maglie, che rievocano alla mente le gesta compiute dal campione argentino.

Il cafè Diego presenta un menu con i piatti tipici dei Paesi in cui Maradona ha giocato: dalla sua terra Natale, l’Argentina, alla Spagna, dove ha vestito la maglia del Barcellona, ma senza dimenticare ovviamente l’Italia con milioni di napoletani e non solo che non lo hanno dimenticato. Tra i piatti che vengono serviti possiamo citare le empanadas, le pizze e i sandwich.

 

I bar a tema sportivo stanno diventando una realtà che si sta espandendo in modo sempre più veloce in gran parte d’Europa e non solo. L’NBA, il campionato di basket americano che catalizza l’interesse di milioni di persone nel mondo, ha infatti aperto da poco a Barcellona il suo primo Nba cafè dopo aver inaugurato quello di Manila. Il Real Madrid è invece al lavoro per aprire ben nove locali in Nordamerica. La scelta, con ogni probabilità, cadrà su Los Angeles, Miami e Toronto, mentre le altre città devono essere ancora invidividuate. Questi bar trarranno ispirazione dal RealCafè Bernabeu, presente all’interno dello stadio dove la formazione campione di Spagna gioca le sue gare casalinghe.

Al momento è difficile fare previsioni sull’arrivo anche in Italia di strutture di questo tipo, ma potrebbero essere considerate un mezzo per incrementare i ricavi facendo leva sulla passione dei tifosi.