sponsor tecnici quarti Champions League

La semifinale tra Portogallo e Galles di ieri sera ha qualificato i lusitani per la finale di domenica sera, 10 luglio 2016 e dato una gioia anche a Nike. Il marchio americano sarà rappresentato nell’atto finale di Euro2016.

Questa sera si gioca invece l’altra semifinale tra la Francia (Nike) e la Germania (Adidas). Se fossero i padroni di casa ad imporsi nella sfida contro i tedeschi di fatto Nike potrebbe già alzare il proprio trofeo.

Da quando sulle maglie delle nazionali compaiono i loghi delle case produttrici di abbigliamento sportivo (1984) Adidas si è sempre aggiudicata il trofeo (con Francia 1984, Olanda 1988, Germania 1996, Francia 2000, Grecia 2004 e Spagna 2008-2012) tranne in una occasione quando la Danimarca (1992) fece grande Hummels: una squadra capace di una impresa che purtroppo non è riuscita quest’anno all’italiana Errea con l’Islanda.

Ora è Nike a sperare dopo che il colpaccio è stato mancato nel 2012 da Puma (Italia) – già battuta in finale pure nel 1996 quando vestiva la Repubblica Ceka – e dalla stessa Nike (2004) che proprio con il Portogallo perse la finale, oltre a Robe di Kappa (Italia 2000).

Tutte marchiate Adidas invece le finali 1984, 1988 e 2008

Ecco nel dettaglio le finali degli ultimi 32 anni (in neretto la vincitrice)

1984: Francia (Adidas) vs Spagna (Adidas)
1988: Olanda (Adidas) vs URSS (Adidas)
1992: Danimarca (Hummels) vs Germania (Adidas)
1996: Germania (Adidas) vs Repubblica Ceka (Puma)
2000: Francia (Adidas) vs Italia (Robe di Kappa)
2004: Grecia (Adidas) vs Portogallo (Nike)
2008: Spagna (Adidas) vs Germania (Adidas)
2012: Spagna (Adidas) vs Italia (Puma)
2016: ? vs Portogallo (Nike)

In totale quindi questo l’albo d’oro dei marchi all’Europeo:
Adidas – 7 vittorie, 4 finali (3 volte finalista solitaria)
Hummels – 1 vittoria, 0 finali
Puma – 0 vittorie, 2 finali
Nike – 0 vittorie, 1 finale (in attesa del Portogallo 2016)
Robe di Kappa – 0 vittorie, 1 finale