Belgio Euro 2016 federazione – Il debutto a Euro 2016 del Belgio coinciderà con quello dell’Italia: lunedì 13 giugno le due si sfideranno a Lione con i Red Devils che scalpitano perché sono di diritto nella lista dei papabili vincitori del torneo. Occupano attualmente la posizione numero 2 del ranking FIFA, dopo essere stati in vetta nella prima parte della stagione, grazie al bel calcio mostrato dalla squadra. Tuttavia, ottimi risultati in campo non sempre coincidono con un’accurata gestione economica del carrozzone sportivo. La KVBV, la Federcalcio del Belgio, non naviga in acque tranquille: cattiva organizzazione e mancata trasparenza, sono le accuse, hanno contribuito ad accumulare un deficit di 4,5 milioni di euro dopo la Coppa del Mondo 2014 a fronte di ricavi per 50 milioni, come riporta la stampa internazionale.

Poco più di un anno fa Steve Martens, scelto come ceo della Federazione nel 2011, si è dimesso a seguito di alcune polemiche sulla gestione economico-finanziaria della KVBV. L’ex numero uno ha sempre sostenuto, al contrario, di aver contribuito a far crescere il sistema calcistico del Paese e di aver accompagnato il Belgio nella modernità. Tuttavia, c’è chi accusa Martens di aver fatto “scelte costose e poco trasparenti”.

Un episodio-simbolo è la mancata cancellazione delle prenotazioni all’indomani dell’eliminazione ai quarti di finale del Mondiale brasiliano nel 2014. Ma non solo: nell’era Martens, riporta Inside World Football, sono stati siglati contratti con la società pubblicitaria Boondoggle e con la Bonka Circus, casa di produzione multimediale fondata Vincent Kompany, difensore del Manchester City e nazionale belga (anche se salterà l’Europeo per infortunio).

Il dover far quadrare i conti non ha spaventato più di tanto la Federazione nel momento in cui si è deciso di stabilire i premi per il torneo francese. Il Belgio è stata una delle prime squadra a fissare i compensi: 60% su quanto incassato dalla KBVB. In sostanza, vuole dire che i calciatori beccheranno 700mila euro in caso di vittoria del torneo; ma ben 200mila solo per volare in Francia. Biglietto piuttosto caro.