Come funziona clausola Sarri Napoli, il tecnico toscano è vicino al rinnovo con il club partenopeo. Anche grazie ad un contratto particolare.

Rispetto al passato, infatti, Aurelio De Laurentiis ha pensato ad un contratto per il suo allenatore diverso dal solito. Niente più stipendi da big come per Walter Mazzarri e Rafa Benitez, ma soprattutto con meno certezze per Maurizio Sarri. Solo 700mila euro annui per il tecnico ex Empoli, con una clausola particolare: non un contratto “classico”, ma un accordo annuale con cinque opzioni.
Il funzionamento è questo: il Napoli ogni stagione ha tempo entro il 30 aprile per decidere se confermare o meno Sarri alla guida della squadra ed eventualmente pensare ad un ritocco dell’ingaggio. Una clausola unilaterale, quindi, applicabile solo da parte del club, in cui il tecnico non può decidere nulla sul proprio futuro.
Come funziona clausola Sarri Napoli, il tecnico e De Laurentiis
Tanto che, stando alla ricostruzione del Corriere del Mezzogiorno, nel caso in cui Sarri decidesse di interrompere l’avventura campana, dovrebbe trovare un accordo con De Laurentiis per i successivi anni di contratto, fino alla scadenza della clausola. Se si dimettesse, infatti, potrebbe anche venire bloccato dalla società campana per le stagioni a seguire, a meno di non trovare un accordo (sarebbero previste anche delle penali per il tecnico).
«A Sarri ho detto: Maurizio io devo difendere il club, devo farti un contratto programmatico di anno in anno», la spiegazione dello stesso De Laurentiis negli scorsi mesi.

Come funziona clausola Sarri Napoli, il futuro già scritto

In realtà, per la prossima stagione non dovrebbe esserci nessun problema: De Laurentiis, vista l’ottima annata della squadra, pare sia già pronto a far scattare l’opzione anche per il 2016/17. Si parlerà probabilmente di un adeguamento contrattuale, visto che Sarri, con i suoi 700mila euro, è attualmente 12° nella classifica degli allenatori più pagati in A.

2 COMMENTI