Lavorare nello sport. Il Master internazionale in Management, Law and Humanities of Sport è organizzato dall’ International Centre for Sport Studies (CIES), in partnership con tre Università: SDA Bocconi School of Management, De Montfort University in Leicester (UK) e l’Università di Neuchâtel (Svizzera). Si tratta di una proposta formativa interessante per chi aspira a lavorare nello sport organizzata dalla SDA Bocconi School of Management, la Scuola di Direzione Aziendale dell’ateneo milanese.

La SDA Bocconi partecipa pienamente all’implementazione d’insieme del programma, ma è innanzitutto responsabile della gestione e dell’organizzazione del modulo di Management

A conferma dell’autorevolezza di questa proposta formativa c’è la decisione della FIFA, che da poco ha nominato il nuovo presidente Gianni Infantino, di sponsorizzare il master.

I tre atenei illustri, situati in tre tra i Paesi più sportivi d’Europa, si uniscono per collaborare tra loro e offrire un programma che coniuga lezioni teoriche a studi di casi pratici e visite sul campo.

Il master è stato creato con l’obiettivo di promuovere la cultura manageriale in ambito sportivo. La partecipazione consente di sviluppare competenze per aspiranti manager in grado di affrontare le sfide complesse dell’attuale mondo dello sport.

Gli iscritti hanno la possibilità di sentirsi parte di un ambiente dinamico e internazionale grazie alle oltre 20 nazionalità (quest’anno sono 24) che ogni anno sono rappresentate in aula.

Il master nel corso delle lezioni affronta tre macro contenuti tra loro collegati: management (SDA Bocconi), diritto (Neuchatel) e scienze umane (De Monfort). La durata complessiva è di dieci mesi suddivisi in tre moduli, ognuno svolto nell’università di riferimento.

Partecipare al Master, oltre a consentire di acquisire maggiori competenze per lavorare nello sport, permette di incontrare i top manager delle realtà sportive (club, federazioni, associazioni) più importanti a livello internazionale. Gli studenti hanno così la possibilità di conoscere più da vicino istituzioni dove potrebbero poi avere la possibilità al termine delle lezioni di trovare impiego.

Ogni diplomato Master, avendo diritto ad entrare nella FMA (la FIFA Master Alumni Association), ha infine la garanzia di restare in contatto permanente con importanti stakeholder del mondo dello sport.

Il progetto formativo non è apprezzato solo per l’appoggio del massimo organismo calcistico a livello mondiale, ma ha anche ottenuto il riconoscimento della Sport Business International Magazine che lo ha collocato al 1° posto tra i programmi Master sullo sport.

A partire da settembre – ottobre 2016 è possibile compilare il modulo di domanda online per la prossima edizione del Master, la 17esima.