Squadre da incubo Vialli Amoruso Mtv8. Il format strizza l’occhio (non troppo velatamente) a “Cucine da incubo” e da domani sera su MTV8 vedrà protagonisti Gianluca Vialli e Lorenzo Amoruso. “Squadre da incubo” (prodotto da Fremantlemedia Italia) vede i due ex campioni scendere in campo per aiutare squadre minori a migliorare e ottenere risultati nei panni che – in altro ambito – furono dello chef Gordon Ramsey (non parente del calciatore dell’Arsenal noto anche per la leggenda secondo cui ad ogni suo gol morirebbe un personaggio famoso).

C’è soprattutto calcio nella strategia di MTV8 (ma da marzo inizierà anche il MotoGP in diretta) che si è data l’obiettivo di diventare l’ottavo canale nazionale più visto dopo le grandi sette sorelle generaliste, puntando nella stagione 2016 a superare di slancio Real Time, Iris o Dmax.

Tanto per fare un esempio dalla forza di fuoco di Mtv8 – come scrive oggi il quotidiano ItaliaOggi -, domani si comincia alle ore 19 con Fiorentina-Tottenham, cui seguirà lo studio Bonan-Fontana, quindi Squadre da incubo, e poi Gol collection e gli highlights di Europa league. Un giovedì sera interamente dedicato al calcio.

In verità la cura di Sky, che ha rilevato la gestione del canale da agosto e la concessione pubblicitaria da settembre, ha già fatto sentire i suoi effetti: in sei mesi, da agosto a gennaio, la share sulle 24 ore è salita del 44%, consolidandosi a quota 0,92%.

«In prima serata le cose sono andate ancora meglio», come spiega Daniele Ottier, direttore di Sky media, nel corso della serata organizzata ieri agli East end Studios di Milano, «con una crescita del 51% a quota 1,12%».

In particolare, poi, il singolo mese di gennaio propone una Mtv8 a quota 1,08% di share sulle 24 ore e all’1,37% di share in prima serata. E con queste premesse, la rincorsa all’ottavo posto non sembra così impossibile.

«Anche perché», prosegue Ottier, «nel gennaio 2015 Mtv, in prima serata, era solo il nono canale delle cosiddette reti digitali, mentre nel gennaio 2016 siamo in seconda posizione, staccando, per esempio, Deejay tv di ben nove posizioni.

Netta crescita anche della copertura, con picchi superiori agli 8 milioni di reach in gennaio, partendo da una media di 4,8 milioni in agosto». Con i contenuti pregiati di Sky, peraltro, Mtv8 può anche pensare di dare fastidio a La7, che ha già battuto 11 volte in prime time negli ultimi mesi.

Funziona bene pure il cinema, che in prima serata sta tenendo medie molto alte, superiori al 2% (il più visto è stato Hotel Transylvania, lo scorso 18 dicembre, con una share del 4%), e poi da marzo arriverà il contenuto più forte di Mtv8, ovvero Italia’s got talent.