Abbonamenti Serie A: male il Napoli, va peggio solo il Carpi. Mancano ormai solo pochi giorni all’inizio del campionato e per tutte le società è tempo di fare un primo bilancio sui risultati ottenuti dalle campagne abbonamenti, anche se solitamente è possibile sottoscrivere la tessera fino alla prima – seconda gara casalinga. Il “Corriere dello Sport” ha quindi voluto fare un’analisi in base ai dati che trapelano dove emerge che l’entusiasmo dei tifosi di cui tanto si parla spesso in riferimento al Napoli sembra essere ormai svanito, mentre il Carpi, pur essendo una neopromossa che sogna di stare a lungo nella massima serie, è addirittura all’ultimo posto per il numero di abbonamenti fatti.

Dov’è finita quindi la famosa bolgia del San Paolo di cui si parla spesso al punto tale da definire il pubblico sugli spalti “il dodicesimo uomo” in grado di trascinare la squadra? Almeno per ora non sembra esserci traccia, il nuovo corso targato Sarri non sembra proprio convincere il popolo azzurro. Il famoso quotidiano nazionale, infatti, evidenzia che almeno la metà delle squadre della serie A hanno eguagliato o superato la quota di abbonati dello scorso anno, ma con la possibilità di poter crescere ancora in attesa che venga disputata la prima partita casalinga.

Il Napoli risulta essere penultimo in questa particolare classifica con la miseria di quattromila abbonamenti. Dietro la squadra del presidente De Laurentiis, che proprio oggi ha promesso “una sorpresa” di mercato da qui al 31 agosto, resta solo il Carpi, che peraltro giocherà in trasferta tutto l’anno, con 3.400.

La squadra con più abbonati, invece, è ovviamente la Juventus, reduce da ben quattro scudetti consecutivi: 28mila tessere sottoscritte, tutte in un pomeriggio, a causa della capienza ridotta dello stadio dei bianconeri. Il Napoli, invece, ha persino prorogato la fine del diritto di prelazione per i vecchi abbonati nella speranza di sottoscriverne qualcuno in più, ma nonostante questo la riduzione a 41mila posti di cui parla il presidente De Laurentiis per l’ipotetico nuovo stadio è considerata da molti tifosi partenopei addirittura un oltraggio per una piazza come il Napoli.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here