Concluso il lungo ed estenuante negoziato con Silvio Berlusconi e i dirigenti Fininvest, Bee Taechaubol si appresta a tornare in Thailandia per “mettere a punto dettagli offerta di acquisto di una quota del Milan”. “Adesso abbiamo un negoziato esclusivo con Fininvest per acquisire una quota del Milan”, ha spiegato Mr Bee al termine di una giornata ricca di colpi di scena, a cominciare dalla decisione di Berlusconi di lasciare Arcore per incontrare il broker thailandese direttamente nel suo hotel nel centro di Milano, fino alla volontà dell’ex premier di mantenere il controllo del Milan pur aprendo il capitale alla cordata guidata da Taechaubol.

Prima di lasciare Milano per tornare in Thailandia, Mr Bee ha voluto rassicurare i tifosi rossoneri sulle capacità della cordata da lui messa assieme di mettere in campo le risorse finanziarie necessarie a rilanciare il Milan in campo nazionale e internazionale. “I nostri partner finanziari sono saldi e dietro di noi”, ha affermato l’uomo d’affari asiatico, ricordando anche il ruolo che nel nuovo Milan potrebbe avere il fondo Doyen guidato da Nelio Lucas. “Grazie del supporto anche a Doyen Sports”, ha detto Mr Bee.

Da parte di Taechaubol viene anche espresso ottimismo sulla possibilità di finalizzare l’accordo con la Fininvest al termine del periodo di esclusiva concesso a lui e alla sua cordata. “Una volta concluso l’accordo ci rimboccheremo le maniche e inizieremo a lavorare”. “Il Milan”, ha aggiunto Mr Bee, “non è dove dovrebbe essere: lottare per la Serie A e le fasi finali della Champions”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here