SHARE
Atletico Madrid

“Wanda Group è ufficialmente proprietario del 20% delle azioni dell’Atletico Madrid”. E’ questo il titolo del comunicato diffuso ieri dal club spagnolo per ufficializzare l’ingresso ufficiale del gruppo, con  capo Wang Jianlin, nel capitale sociale della società di Madrid come azionista di minoranza (sottoscritte 726.707 azioni al valore di 61,9 euro ciascuna per complessivi 44.983 milioni di euro).

Atletico Madrid, Wanda Group per dominare il calcio e il mercato cinese

L’Atletico Madrid ha completato l’aumento di capitale tra l’entusiasmo della Giunta straordinaria degli azionisti e del Consiglio d’amministrazione: la prima ha proceduto alla modifica dello Statuto societario, come prescrive la legge in materia di società di capitali, in una frenetica giornata cominciata attorno alle 9.15. Alle 14, terminate le operazioni, la delegazione cinese si è allontana dallo stadio Calderon, luogo dell’incontro e, successivamente, è arrivato l’annuncio e le parole delle parti. Miguel Angel Gil ha detto che l’accordo con Wanda Group è un passo che “evidenzia gli sforzi del club per costruirsi un nome a livello mondiale e che aiuterà l’Atletico a mantenersi sportivamente competitivo e per consolidare la sua posizione tra i primi club al mondo“.

Dall’altra invece, Jianlin ha sottolineato tutto il suo entusiasmo per contribuire alla crescita del club, all’esportazione del brand in Cina e alla crescita del movimento calcistico nel paese orientale. E proprio dalla Cina partirà il progetto di crescita commerciale per il club del tecnico Diego Simeone: l’accordo con Wanda infatti, per l’Atletico, è il primo passo verso la conquista dei mercati emergenti.

LASCIA UNA RISPOSTA: