La nuova franchigia MLS di Orlando, gli Orlando City, hanno stretto un importante partnership pluriennale con Disney World Resort, il parco giochi più grande e conosciuto al mondo. Disney World diventa così il “founding” sponsor del club nel quale ha sede anche il parco divertimenti.

Kakà al centro della sponsorship: il testimonial giusto per Disney

Motore dell’accordo, la presenza, tra le fila di Orlando, della nuova stella dei “Lions” e del Soccer Usa, il brasiliano ex Milan Kakà, la cui popolarità, si aspettano i vertici di Disney, dovrà permettere il decollo della sponsorship verso il raggiungimento di un obiettivo dichiarato: l’incremento delle visite al parco giochi provenienti dall’America Latina, e più in particolare, ovviamente, dal Brasile. Una strategia non casuale: due milioni di brasiliani hanno infatti visitato gli Stati Uniti nel 2013 e, stando ad un rapporto del Dipartimento del Commercio Usa, la visita ai parchi giochi sarebbe l’attività più “amata” dai sudamericani dopo lo shopping e i viaggi turistici. Non solo: i brasiliani hanno superato gli inglesi per numero di visitatori della Florida suddivisi per paese d’origine, e la “top destination” degli stessi è proprio la città di Orlando: per questo, l’accordo si propone di migliorare significativamente sia i numeri d’affluenza per il Resort, sia di esportare la popolarità della franchigia MLS laddove il calcio è lo sport nazionale per eccellenza.

Il marchio Disney allo stadio di Orlando

I termini finanziari del rapporto commerciale non sono stati rivelati, tuttavia, è certo che il brand Disney farà presenza fissa allo stadio di Orlando, dapprima al Citrus Bowl, poi ancora in quello attualmente in costruzione e che sarà pronto per il 2016 (un impianto da 84 milioni di dollari situato al centro della città). Dall’altra invece, Disney World sarà località di destinazione, linea di crociera e club vacanze ufficiali della nuova squadra di Kakà.

Le parole dei protagonisti dell’accordo

Il club poi parteciperà ad una serie di eventi calcistici di rilievo all’ESPN Wide World of Sports Complex, proprio nel Resort Disney, come ha sottolineato Phil Rawlins, presidente e fondatore del club: “Oltre 60 milioni di turisti hanno visitato Orlando lo scorso anno, con molti provenienti dal Brasile. C’è una naturale sinergia qui per mostrare tutta la meraviglia della “Beautiful City”. Siamo anche lieti di ospitare congiuntamente ulteriori eventi di alto profilo calcistico all’ESPN Wide World of Sports Complex di Disney. Un rapporto a vantaggio dei nostri tifosi, la nostra comunità e la regione“. George A. Kalogridis, presidente di Walt Disney World Resort ha invece manifestato notevole entusiasmo per l’accordo, sottolineando che Orlando City “sta scrivendo un nuovo capitolo nella storia del territorio e Disney è orgogliosa di aiutare il club a diventare la prossima storia di successo della Florida“.