Nuovo Stadio Milan

Il Milan lavora al nuovo stadio, l’Inter vuole rivalutare quello vecchio. Le due società di Milano vanno piuttosto male in campo, ma pensano al futuro che dipende in maniera diretta dalla capacità di aumentare i fatturati con un impianto di proprietà. La Gazzetta dello Sport scrive che i contatti tra il Milan e la Fondazione Fiera per la riqualificazione dell’area del Portello sono quotidiani: il progetto di Barbara Berlusconi è piaciuto, anche se la Fondazione non vorrebbe cedere i propri terreni ma solo metterli a disposizione di chi dovesse vincere il bando. Che sia il Milan o meno.

Se il Milan dovesse assicurarsi il bando, tra le strade percorribili ci sarebbe anche la creazione di una newco da parte di Milan e Fondazione Fiera che sia proprietaria dell’impianto e ne sostenga la gestione. Il progetto rossonero sarebbe gradito per diversi aspetti: l’eco-sostenibilità, la creazione dell’albergo (sul quale Fondazione avrebbe spinto) e il fatto che lo stadio si mimetizzerebbe bene all’interno del quartiere.

Mentre i rossoneri pianificano la loro “fuga” da San Siro, l’Inter progetta come farlo diventare la propria unica casa. Lunedì l’amministratore delegato Bolingbroke ha incontrato l’assessore allo Sport del Comune di Milano, confermando l’impegno del club a ristrutturare “San Siro” per la finale di Champions del 2016 già assegnata a Milano. Si sarebbe accennato anche il discorso della proprietà dello stadio, che l’Inter vorrebbe fare del tutto suo quando il Milan avrà traslocato. Il Comune potrebbe chiedere all’Inter di assumersi anche la gestione dell’ippodromo del Trotto, oggi di proprietà della Snai ma chiuso da oltre due anni.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here