Le connessioni tra Cina e mondo del pallone sono sempre più forti. La notizia del giorno è l’acquisto di Infront, la società che gestisce i diritti televisivi del mondo del pallone, da parte del colosso cinese Dalian Wanda Group. Questa mossa è destinata ad influenzare le strategie dei club europei di maggior prestigio, da anni interessati a esportare il proprio marchio a Oriente, in un mercato che si va aprendo. Anche in questa prospettiva – che non è più una novità – il Bayern Monaco sbarcherà in Cina la prossima estate: a luglio partirà un tour con allenamenti e partite di esibizione nella Repubblica Popolare.

Lo scorso anno l’internazionalizzazione del brand passò attraverso una tournée americana, oggi si punta ad un nuovo obiettivo. “Di sicuro – ha dichiarato Jörg Wacker, membro del consiglio d’amministrazione del club, al quotidiano “Bild”- nella seconda metà del mese di luglio faremo qualcosa di molto simile a quello che è successo l’anno scorso negli Stati Uniti, possibilmente con partite a Pechino e Shanghai“. Ribadendo il grande potenziale del mercato asiato per l’industria del pallone, Waker – che è responsabile dell’esportazione del marchio del Bayern in giro per il mondo – ha fatto riferimento “soprattutto alla vendita di gadget per i tifosi”. Che anche in Cina vedranno il Bayern sempre più da vicino.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here