Cristiano Ronaldo attualmente è il calciatore più forte e riconoscibile al mondo. Un riconoscimento più che meritato per il portoghese che, all’indiscutibile bravura sul campo, unisce poi una forza mediatica, di immagine e commerciale di pari proporzioni: ciò che ne fa probabilmente lo sportivo più conosciuto, seguito e ammirato del pianeta. Tanto che si potrebbe parlare di una vera e propria “azienda” sostenuta poi da un “marchio”, CR7, divenuto ormai popolarissimo tra gli appassionati e ambitissimo dagli sponsor. Una vera e propria macchina da soldi il portoghese, il cui prezzo di vendita, nel caso di un’eventuale addio al club spagnolo, si potrebbe stimare attorno ai 300 milioni di sterline (400 milioni di euro). Parola di Jorge Mendes, l’agente dell’attaccante ex Manchester United.

Mendes:”Qualcuno sarebbe disposto a pagare 300 milioni”

Mendes infatti, a BBC Radio 4, ha sottolineato la grandezza dentro e fuori dal campo dell’attaccante portoghese. “E’ il più grande sportivo di sempre” ha sottolineato Mendes. “E’ il più grande giocatore al mondo in tutta la storia e nessuno si può paragonare a lui” ha aggiunto il procuratore. Tanto che ha poi ipotizzato possibili acquirenti eventualmente disposti a pagare un’enorme cifra se Florentino Perez decidesse di metterlo in vendita. Mendes è sicuro infatti che la cessione del calciatore potrebbe avvenire per una cifra quattro volte superiore di quella pagata dal Real per Garteh Bale. ” La sua clausola è di 1 miliardo di euro, ma trasferimenti così sono impossibili. Ma se fosse messo in vendita per 300 milioni, ci sarebbe qualcuno disposto a pagare“. Tuttavia, Mendes ha insistito che il suo connazionalecostato al Real Madrid una cifra record pari a 94 milioni di euro nel 2009, rimarrà al Bernabeu, nonostante il suo “amore” per i sostenitori della squadra del Manchester United.

Anche se, a dir la verità, non ha chiuso del tutto la porta ad un addio a Madrid. Ribadendo il concetto appena espresso: per assicurarsi le prestazioni del fuoriclasse portoghese serve una cifra astronomica.”Ronaldo si trova benissimo nel Real Madrid, ha intenzione di rimanere e addirittura di chiudere la carriera al Bernabeu. Però se un giorno le cose dovessero cambiare e se il club blanco dovesse decidere di aprire le porte a una sua possibile cessione, la società interessata al suo cartellino sappia che deve sborsare circa 400 milioni di euro”.

Sul divieto alle TPO

Mendes ha poi rilasciato qualche dichiarazione sul divieto imposto dalla FIFA alle discusse TPO, le cosiddette “proprietà di terzi”, prassi che vede coinvolti sempre più pesantemente nel mondo del calcio (e dei trasferimenti), i fondi di investimento. “E’ una cosa illegale e catastrofica. La FIFA e la Uefa non sono la polizia. E’ importante stabilire delle regole, regole giuste, ma non fermare le partecipazioni“.

Fabio Colosimo

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here