Wang Jianlin– Il nuovo azionista dell’Atletico Madrid sarà il cinese Wang Jianling. Secondo i principali quotidiani spagnoli infatti, il Tycoon cinese ha trovato l’accordo con i vertici della società spagnola per l’acquisto del 20% del capitale (per una cifra compresa tra i 40 e i 45 milioni di euro) e presto prenderà parte alla gestione diretta del club. Uno degli uomini più ricchi della Cina, Wang Jianlin, con una fortuna stimata, secondo i dati Forbes, in 25 miliardi di dollari (al 101esimo posto della speciale classifica). E che ora si sta avvicinando sempre di più anche al business del calcio con la cospicua partecipazione nella squadra guidata da Diego Simeone. Un uomo che, dalla sua, oltre ai soldi, ha anche una notevole filosofia e cultura aziendale.

Chi è Wang Jianlin

Wang Linajin è il presidente di Dalian Wanda Group, la più grande impresa immobiliare di tutta la Cina. Ne divenne il general manager nel 1992, presidente e direttore generale l’anno successivo, dopo aver lavorato alla Xigang Residential Developement Company. Da qui, l’escalation per la creazione di un vero e proprio impero finanziario, e non solo grazie agli affari nel campo immobiliare. Gli interessi del Tycoon cinese sono diversi: dall’arte (ha acquistato un quadro di Picasso per 28,2 milioni di dollari) al cinema. E proprio in questo campo Wang Jianlin ha un vastissimo interesse dopo aver rilevato, per 2,6 miliardi di dollari, AMC Enterteinment Holdings, divenendo così il più grande gestore di sale cinema al mondo (ben 5000 sale e 346 teatri sparsi per il pianeta). In Spagna ha poi messo gli occhi sull’Edifio Espana, situato nel cuore di Madrid: una mossa che si aggiunge a molte altre nel settore alberghiero (hotel di lusso). Wang Jianlin erogherà infatti ben 256 milioni di euro per prendere in consegna il blocco di 117 metri di altezza e 26 piani. L’edificio entrerà dunque a far parte del patrimonio di Wanda Group, una multinazionale capace di fatturare ben 16,8 miliardi di dollari l’anno (12,8 miliardi di euro) e di ramificarsi, come detto, in diversi, remunerativi, settori.

Fabio Colosimo

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here