Cesena Infront – L’avventura in Serie A del Cesena del patron Giorgio Lugaresi è tutta in salita. La sconfitta subita ieri tra le mura di casa contro il Torino, per 2-3, chiude un girone d’andata tutto da dimenticare. Unico, se vogliamo chiamarlo così, sorriso è arrivato in termini di sponsorizzazione dal retro sponsor, quello da applicare dietro, sotto il numero.

In estate il Cesena Calcio avevo stretto un accordo biennale con il gruppo Infront Italy, specializzato nello sponsoring e nella consulenza strategica di marketing e soprattutto advisor della Lega Calcio per la commercializzazione dei diritti tv e media, che è diventato così responsabile della ricerca dello sponsor principale che sarebbe dovuto comparire sulle maglie dei bianconeri per un importo importo pari a 7-800 mila euro annui. Fino ad ora il main sponsor non è stato ancora trovato da parte di Infront, ma è stato siglato, invece, un accordo per il resto della stagione tra il Cesena Calcio e il Credito di Romagna. “L’ Ac Cesena è orgogliosa di portare sulle maglie il marchio del noto gruppo romagnolo e ringrazia l’ Amministratore delegato e Direttore generale, dottor Giovanni Mercadini, e tutto il Consiglio di amministrazione”, ha detto il presidente Lugaresi.

Una nota negativa arriva nel frattempo dall’ house organ “il Bianconero” che per la partita contro i granata non è stato pubblicato dato che “il Coordinamento, che fisicamente gestisce il giornalino, non ha rispettato il contratto”, secondo il club. In realtà, due articoli sono apparsi in anteprima online e, quindi, prima di avere avuto il via libera della società, che per contratto, essendo un house organ, ha il diritto di leggere le bozze prima della stampa. E se ciò non bastasse non stati nemmeno apprezzati dai dirigenti del Cesena. Il direttore del “bianconero” Giovanni Guiducci si è dimesso e ha commentato così l’accaduto: “Sono stato obbligato a questo gesto. Il giornale, che fa comunque riferimento all’AC Cesena spa si è ritrovato a dover escludere due articoli per volere della società, uno di Andrea Gori e uno di Francesco Zani. Inaccettabile”.

Cesena Infront, Lugaresi attende il main sponsor

Se Infront sta ancora cercando il main sponsor del Cesena Calcio il secondo sponsor di maglia, Prink, e il retro sponsor, il Credito di Romagna, sono accordi siglati dallo stesso team di Lugaresi che ha commentato così la nuova sponsorship tra i due marchi: “Dalla prossima partita un nuovo sponsor apparirà per le prossime venti partite, è quello del “Credito di Romagna”, una banca “amica”! E’ un’altra “piccola conquista” che sta a dimostrare che importanti aziende del territorio ci sono sempre vicine. Da oggi le barriere verso il campo, sotto la Curva Mare, non esisteranno più. E’ merito di tutti i dirigenti del Cesena Calcio, ma soprattutto del Popolo del Manuzzi, Orogel Stadium. Ne siamo proprio orgogliosi! Il mister di Carlo si sta impegnando con i suoi collaboratori per cercare di uscire dalle “sabbie mobili” ed io lo so che è difficile, anzi difficilissimo, ma vedo in tanti giocatori una voglia di ribellione per districarsi dal pantano”.

Alberto Lattuada

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here