Mubadala Development Company – La Mubadala Development Company, una società interamente posseduta del governo di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, ha acquisito una partecipazione di controllo nell’agenzia brasiliana di marketing sportivo IMX.

Secondo un rapporto del giornale Abu Dhabi National, la Mubadala Development Company ha acquistato diverse azioni dalla società EBX, un conglomerato brasiliano di proprietà dell’ex miliardario Eike Batista. L’IMX, una joint venture tra l’EBX e la media agency sportiva di livello mondiale, IMG, ha una quota del cinque per cento nel consorzio che opera all’interno dello Stadio Maracanà di Rio de Janeiro, e gestisce il torneo di tennis, Rio Open.

Più di 2 miliardi di dollari investiti dalla Mubadala Development Company

Nel 2012 la Mubadala Development Company ha sborsato più di 2 miliardi di dollari come investimento principale per il 5,63 per cento delle azioni dell’EBX, l’impero commerciale di Eike Batista. Nello stesso anno Batista ha dovuto bloccare tutti i suoi progetti e vendere molti beni importanti dato che il prezzo delle azioni dell’EBX erano inesorabilemente crollate. Non è chiaro quale sarà il nuovo nome della società, ma uno dei nomi più gettonati è IMG Brasile. Il cambio nel controllo societario della agenzia non altera la sua programmazione per la stagione 2015. “Il cambiamento di proprietà non influenzerà il calendario degli eventi annunciati da IMX, che continueranno nel nostro cammino di successo nel settore sport e divertimento in Sud America”, ha confermato in un comunicato la società.

Il desiderio di Batista di vendere l’IMX esisteva fin dall’inizio dello scorso anno, quando il suo impero ha iniziato a crollare. Per tre anni Eike Batista ha vissuto il sogno di possedere la più grande agenzia di marketing sportivo del paese. Oggi il suo sogno imprenditoriale si è definitivamente sgretolato.

Alberto Lattuada