City e Borussia-Il Manchester City e il Borussia Dortmund guardano a nuovi mercati: in particolare a quello asiatico, stringendo legami strategici (vista la connotazione prettamente “regionale” degli accordi) in Cina e in Giappone. La volontà è nota: incrementare la fan base e la riconoscibilità del marchio, laddove, ormai, la richiesta di calcio ha raggiunto livelli tali da imporre ai top club europei una significativa presenza in termini comunicativi e commerciali. City e Borussia in Oriente dunque, perché è questa la nuova frontiera del calcio.

City e Borussia con DJI Holdings e HIS

Il Manchester City, attuale campione d’Inghilterra e tutt’ora al secondo posto in Premier League, ha siglato quello che è stato descritto come un nuovo partenariato innovativo” con la lotteria cinese DJI Holdings. L’accordo, i cui termini finanziari non sono stati resi noti, è limitato alla Cina, e dà diritto giocatori della lotteria DJI ad accedere a informazioni esclusive’ sul club, così come alle offerte speciali.

Siamo estremamente entusiasti della nostra partnership con DJI,” ha dichiarato entusiasta dell’accordo Tom Glick, direttore commerciale di Manchester City. La Cina è un mercato enorme e crescente dei consumatori. DJI è un pioniere nella fornitura di contenuti e giochi esclusivi, unico per i suoi giocatori in Cina. Con l’espansione dei nostri partner commerciali in tutto il mondoGlick ha aggiunto, vogliamo lavorare con i partner, come DJI, che sono stabiliti e ben collegati nel loro mercato, ma anche alla ricerca di modi innovativi per attivare la nostra partnership. Crediamo che questo sia una misura eccellente per entrambi i nostri marchi”.

Chief executive di DJI Holdings, Darren Mercer ha poi sottolineato come l’accordo coinvolga due società che si impongo di essere un punto di riferimento nei rispettivi settori: Questa è una partnership entusiasmante tra due leader del settore. DJI è impegnata a introdurre nuovi contenuti esclusivi alla sua vasta clientela in Cina e la collaborazione con il Manchester City è un importante passo avanti nella realizzazione dell’obiettivo“.

Il Borussia Dortmund si è invece assicurato una collaborazione regionale in Giappone con HIS, (Highest International Standard), nota agenzia turistica del Sol Levante, fondata nel 1980 da Hideo Sawada. L’accordo consentirà all’agenzia di organizzare pacchetti di viaggio per le partite in casa della squadra di Klopp presso il Signal Iduna Park fino alla fine della stagione 2016/17. HIS avrà anche diritti di branding in Giappone: secondo Sponsors.de, l’accordo varrà 400 mila euro l’anno per il club giallonero, attualmente relegato ai bassifondi della classifica di Bundesliga. Il Dortmund poi in Giappone è una presenza consolidata: oltre ad avere due giocatori giapponesi in rosa, Shinji Kagawa e Mitsuru Maruoka, gestisce un sito in lingua giapponese, dispone di un negozio online e di alcune scuole di calcio all’interno del paese. Non solo: il club ha recentemente aperto un ufficio commerciale regionale per il Sud-est asiatico a Singapore.

Fabio Colosimo

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here