napoli

E’ nato oggi ufficialmente il Napoli Supporters Trust, che punta a raccogliere un congruo numero di adesioni per poter dare il proprio contributo al Calcio Napoli. Il trust è stato istituito con apposito atto presso il notaio Branca di Napoli ed è attualmente composto da 15 persone tra cui Simone Forte, Carmine Carlo e Mario Cerrito, i tre professionisti che lavorano proprio nel campo dei trust e hanno avuto l’idea.

“Vogliamo raccogliere la passione dei tifosi”, spiega Forte, “e incanalarla per progetti di crescita del Napoli, chiaramente entrando nel cda del club azzurro”. L’idea è quella di arrivare ad una somma che permetta al trust di poter avere un dialogo con il presidente De Laurentiis, proponendogli di sostenere un certo progetto. “Potrebbe essere l’acquisto di un certo calciatore sul mercato oppure la crescita del centro sportivo”, spiega Forte, “in cambio di una certa quota che garantisca l’ingresso nel cda azzurro”.

I componenti del Trust, il cui guardiano (ha il ruolo di vigilare sull’operato del trustee per la esatta realizzazione dello scopo del trust) è Salvatore Di Nunzio, si aprono ora a tutti i tifosi che vogliano partecipare. “Lo faremo attraverso la pagina Facebook Napoli Supporters Trust, già creata, e un sito che sta per partire”, spiega Forte, “ci sarà poi un conto corrente a cui si potrà versare la somma minima di 100 euro l’anno e aderire al trust per partecipare alle scelte”.

L’iniziativa costituisce una novità per l’Italia ma, spiega Forte “è già molto in uso all’estero, basta ricordare che il Bayern Monaco, ad esempio, ha un supporters trust con migliaia di soci, lo stesso vale per il Manchester United in Inghilterra”. Il primo obiettivo è quello di arrivare a raccogliere un milione di euro: “Il nostro scopo per ora”, precisa Forte, “è quello di rafforzare il vivaio del Napoli, crediamo in questo progetto e quindi vorremmo che il trust partecipasse alla creazione di una academy azzurra con nuove strutture per crescere i campioni del domani”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here