Il Tottenham cerca casa: dopo l’Arsenal anche la Federcalcio inglese ha negato ospitalità agli Spurs che rischiano di doversi trasferire, fuori Londra, a Milton Keynes. Il club del nord di Londra ha annunciato un ampio piano di ristrutturazione e ampliamento di White Hart Lane che richiederà almeno un anno. Non appena i lavori cominceranno gli Spurs saranno costretti ad emigrare, ma dopo l’Emirates stadium ora anche Wembley ha chiuso i propri cancelli.

L’alternativa più pratica, ma meno percorribile considerata l’accesa rivalità tra le tifoserie, è la condivisione di Upton Park, lo stadio del West Ham. L’alternativa è lo Stadium mk, che però dista oltre 70 chilometri dall’attuale casa degli Spurs. Nel frattempo si rincorrono le voci di una possibile cessione del club: secondo il Mirror l’attuale proprietario Daniel Levy ha messo sul mercato la società per l’esorbitante prezzo di un miliardo di sterline, l’equivalente di 1,25 miliardi di euro.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here