“Milano e’ pronta ad ospitare nel 2016 la finale di Champions League, siamo molto soddisfatti del lavoro compiuto con il Comune e con il Consorzio dello stadio e sostenuto dalle garanzie del Governo siglate dal sottosegretario Delrio”: Antonello Valentini, direttore generale della FIGC, annuncia di aver inviato oggi alla Uefa gli ultimi documenti per completare il dossier di candidatura. “Adesso la palla passa alla UEFA – spiega Valentini – sulla base della relazione tecnica degli Uffici, il 18 settembre il Comitato Esecutivo dovra’ valutare l’intero dossier e decidere sull’assegnazione a Milano della finale di Champions del 2016”.

Nel rispetto della scadenza dettata dall’Uefa, il Comune di Milano e il Consorzio dello stadio hanno inviato oggi alla Figc un documento ufficiale: “Nella lettera firmata dall’assessore Bisconti e dall’amministratore delegato di MI-stadio Cefaliello – ribadisce il direttore generale della Federcalcio – sono confermati gli impegni richiesti dalla UEFA”. In particolare, per l’utilizzo e la riqualificazione di alcuni settori dello stadio (opere finanziate interamente dal Comune); per l’abbattimento dei divisori interni; per la realizzazione del Champions Village all’interno della zona del trotto, con la collaborazione e il coinvolgimento della Snai, proprietaria dell’intera area.

“Siamo convinti di avere le carte in regola per portare a Milano una manifestazione cosi prestigiosa” sostiene Valentini, ricordando che la Figc e’ impegnata anche su un altro fronte di grande rilevanza per tutto il sistema sportivo italiano: “Roma e’ candidata a ospitare 4 gare degli Europei del 2020 e anche in questo caso il nostro dossier e’ di alto profilo. Insieme alla parte tecnica e sportiva, c’e’ tutto il fascino di una citta’ unica al mondo, celebrata anche da una testimonianza che ha voluto firmare Paolo Sorrentino, premio Oscar per ‘La Grande Bellezza’”.

“Siamo fiduciosi come per Milano – conclude il direttore generale della federcalcio – di ottenere dall’Uefa anche l’assegnazione di Euro 2020 per Roma”. Sotto la presidenza di Michel Platini, il Comitato Esecutivo della Uefa (di cui fa parte l’ex numero uno della FIGC Giancarlo Abete) si pronuncera’ il 19 settembre a Ginevra.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here