La Commissione Disciplinare della LFP francese ha imposto delle sanzioni, relative ad un caso di match fixing, ad alcuni giocatori delle prima e della seconda divisione, in totale 87. I giocatori pescati sono stati divisi in gruppi a seconda della natura esatta del loro reato.

I vari reati

Coloro che avevano scommesso un massimo di 500 euro e / o un massimo di 10 puntate hanno ricevuto una nota di biasimo.
I giocatori che hanno scommesso più di 500 euro hanno ricevuto una multa di 500 euro e sono Laurent Heloise Erwan Zelazny, Romain Thomas, Erwan Quintin e Stephen Drouin. Una multa di 1.000 euro è arrivata a Florian Martin, Karim Djellabi e Yoan Oswald ed una di 1.500 per Enzo Reale José Saez.
Aurélien Capua, Nicolas Di Fraja, Sébastien Grax non essendogli stata più concessa alcuna licenza per un club professionistico non hanno ricevuto alcuna sanzione.

Con servizi alla comunità

I giocatori che hanno fatto scommesse negative su pareggi, sconfitte o su nessun gol segnato hanno ricevuto le seguenti sanzioni:
Yoan Cardinale, Quentin Daubin, Giordania Astier, Adrien Valente, Valentin Lavigne, Alexander Raineau, Johan Audel e Jonathan Rivas sono stati multati di 500 euro e condannati ad servizio di comunità nei loro club. Se non riescono a fare il servizio due ore prima della fine del 2014, senza una buona scusa, saranno sospesi per una singola partita.
Fabien Barrillon, Adrien Coulomb, e Jonathan Romain Bauchet Millieras hanno tutti ricevuto una sospensione per una partita  e avranno a che fare tre periodi distinti di servizio alla comunità nei loro club, di due ore ciascuna.
Riad Nouri, Dugimont Rémy, Nicolas Pallois, Anthony Le Tallec e Emmanuel Imorou ciascuno ha ricevuto una multa di 1.500 euro e una sospensione per tre gare.
Quentin Rouger non ha più una licenza per un club professionistico e non riceverà alcuna sanzione.

Alberto Lattuada

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here