Jorge Messi, padre di Lionel Messi, ha incontrato ieri pomeriggio il direttivo del Barcellona per discutere del miglioramento del contratto per una cifra pari a 20 milioni di euro.
Il padre della star argentina ha tenuto una riunione presso gli uffici del vice presidente del club sportivo, Javier Faus, e l’Amministratore Delegato, Antoni Rossich, mentre il presidente Josep Maria Bartomeu e Jordi Mestre, invece, erano a Zurigo, dove hanno incontrato il presidente della Fifa Sepp Blatter.

L’adeguamento

Sul tavolo dunque c’era l’adeguamento contrattuale, che prevede un ulteriore espansione, dell’esistente accordo tra i blaugrana e Messi, che si concluderà il 30 giugno 2018 ed attualmente ha una clausola rescissoria di 250 milioni di euro che, in linea di principio, non subirebbe alcuna modifica.
L’interesse di Jorge Mesi non è solo per garantire un progressivo aumento dei compensi riscossi da  Leo nelle prossime stagioni, ma anche l’impegno di avviare un progetto sportivo che garantirà al giocatore e al club di poter combattere di nuovo per tutti i titoli più importanti d’Europa.