valencia_mestalla C&F
valencia_mestalla C&F

Il Valencia riceverà circa 800.000 mila euro solo per il fatto di ospitare nel proprio stadio, il Mestalla, la finale della Coppa del Rey. Secondo i regolamenti calcistici spagnoli, il proprietario dello stadio club dove la partita viene disputata deve ricevere il venti per cento dei ricavi dalla vendita dei biglietti e il due per cento dei ricavi pubblicitari, oltre che 1,5 per cento di quelle ottenute dai diritti televisivi. Si prevede che la finale, in onda alle 21.30 ora locale di mercoledì e giocata al Mestalla da Barcellona e Real Madrid, sarà trasmessa in ben 166 paesi nel mondo.
Dopo aver dedotto tutti i costi sostenuti per la finale, in cui gli importi da pagare al Valencia sono inclusi, il profitto sarà diviso in tre parti tra i due club contendenti e dalla Federcalcio spagnola (RFEF).

Fare cassa

Il Valencia, in attesa del nuovo proprietario, continua dunque a fare cassa per sanare i suoi debiti. Una mano la potrebbe anche dare Adriano Galliani che a Sky Sport ha ribadito la sua intenzione di trattenere a Milano, Adil Rami, calciatore in prestito dal Valencia, anche se ha già chiarito che cercherà di avere uno sconto.
Rami è stato ceduto in prestito al Milan a gennaio e una opzione di acquisto è già stata stimata in 7.000.000. Il presidente Amedeo Salvo non vuole concedere favori in questo momento delicato della storia del Valencia CF, ma a breve ci sarà la svolta e anche il presidente potrebbe tranquillamente cambiare idea.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here