Arexpo, la società proprietaria delle aree interessate dall’Esposizione Universale 2015 e partecipata da Regione Lombardia, Comune di Milano, Comune di Rho, Provincia di Milano e Fondazione Fiera di Milano, ha nominato il nuovo Direttore Generale nel corso della seduta odierna del CDA.
Si tratta di Guido Bonomelli, ingegnere gestionale, classe 1967. Bonomelli, che ricopre attualmente la carica di Vicedirettore generale di Infrastrutture Lombarde, in passato ha occupato vari incarichi di responsabilità ai vertici di aziende lombarde.
“Ringrazio tutti i soci – ha dichiarato Luciano Pilotti, Presidente Arexpo – per aver provveduto ad indicare in tempi rapidi un nuovo Direttore, permettendo così alla società di proseguire nel proprio lavoro salvaguardandone la continuità, soprattutto in vista della gara per lo sviluppo dell’area al termine di Expo prevista per il mese di maggio”.

Milan, Barbara Berlusconi senza Galliani dagli arabi
Milan, Barbara Berlusconi senza Galliani dagli arabi

Il viaggio di Barbara in Medio Oriente

Mentre Arexpo cerca di ritrovare la retta via con il nuovo direttore generale, il Milan, unico soggetto ad aver espresso manifestazione di interesse per l’area su cui dovrebbe sorgere il nuovo stadio rossonero, vola ad Abu Dhabi e Dubai per quella che sarà la prima missione all’estero in qualità di vicepresidente e amministratore delegato del Milan di Barbara Berlusconi. La partenza per gli Emirati Arabi dove comincerà a verificare la possibilità di una partnership, oltre che di sviluppi commerciali. La delegazione sarà composta anche dal nuovo direttore commerciale Jaap Kalma e dal responsabile sponsorizzazioni e vendite Mauro Tavola e lunedì sbarcherà ad Abu Dhabi dove sono in programma appuntamenti con personalità politiche e imprenditoriali locali. Sempre lunedì Barbara Berlusconi e i due manager visiteranno il Ferrari World ad Abu Dhabi, quindi mercoledì saranno a Dubai per incontrare i vertici di Fly Emirates. Sul tavolo ci sarà il rinnovo del contratto in scadenza nel 2015 per la sponsorizzazione della maglia del Milan, e non è escluso che si tocchi anche l’argomento stadio. In teoria l’attuale main sponsor sarebbe pronto a scucire 150 – 180 milioni di euro per sostenere il nuovo progetto stadio del Milan. Successivamente sono previsti incontri con imprenditori degli Emirati Arabi interessati, tra l’altro, a replicare da quelle parti l’idea di Casa Milan.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here