Manchester+United+v+AC+Milan+UEFA+Champions“Le difficoltà del Milan sono legate ad investimenti che non ha più potuto fare come nel passato seguendo il clima di austerity italiano. Dopo diventa difficile rimanere competitivi se non puoi investire”. Così l’ex allenatore del Milan, attualmente alla guida del Real Madrid, Carlo Ancelotti, ha commentato ai microfoni di Radio Anch’io Sport, l’attuale momento della società rossonera.

Insomma, secondo Ancelotti, che nei suoi 8 anni sulla panchina del Milan ha vinto due Champions League (2003 e 2007), un mondiale per club (2007) e uno scudetto (2004), se i rossoneri non sono più competitivi come un tempo, non solo in Europa, ma anche in Italia, la ragione va individuata nella stretta di bilancio imposta dalla proprietà alla dirigenza del club, che si trova dunque con un budget inferiore rispetto a qualche anno fa per allestire una rosa competitiva.

Se tuttavia si passa in rassegna il volume di investimenti realizzato dal Milan dal 2008 ad oggi appare evidente che, nonostante le difficoltà incontrate nelle competizioni europee (il miglior risultato rimane l’eliminazione ai quarti di finale contro il Barcellona nella stagione 2011/12), e gli alti bassi registrati in Serie A (lo scudetto 2010/11 e la supercoppa italiana 2011/12), gli investimenti effettuati dal club rossonero non sono poi stati così inferiori a quelli dei grandi club europei.

Basti pensare che nel periodo considerato (2008-2012) il Milan, tra stipendi dei giocatori e ammortamenti dei diritti alle prestazioni sportive dei calciatori, ha investito complessivamente 1,17 miliardi di euro. Una cifra superiore agli 1,12 miliardi di euro che nello stesso periodo sono stati spesi dal Manchester United, la cui performance sportiva è stata tuttavia superiore a quella dei rossoneri.

Dalla stagione 2008/09 alla stagione 2012/13 lo United ha infatti vinto per 3 volte la Premier League ed è arrivato per 2 volte in finale di Champions League (2008/09 e 2010/11) perdendo in entrambe i casi contro il Barcellona.

milan united twitter

Solo da questa stagione, secondo le stime di Calcioefinanza.it, il volume di investimenti dello United potrebbe aver superato quello del Milan. Da questo punto di vista la stagione dei Red Devils, fuori dai giochi in Premier League, e non certo favoriti nel confronto con il Bayern Monaco per i quarti di finale di Champions, potrebbe risultare forse anche più deludente di quella dei rossoneri.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here