higuainDalla gioia per il successo sul campo del Sassuolo alle preoccupazioni per la trasferta contro lo Swansea. Prosegue tutto d’un fiato il febbraio del Napoli che dopo tre vittorie di fila tra campionato e Coppa Italia, si prepara al ritorno in Europa col dubbio Higuain. Il Pipita ha mal di schiena dopo la botta subita ieri nello scontro con l’ex compagno Paolo Cannavaro e oggi non si e’ allenato, facendo solo massaggi. Nelle prossime ore lo staff medico azzurro valutera’ le sue condizioni: Higuain potrebbe viaggiare con la squadra verso il Galles, poi Benitez di concerto con il medico e il giocatore decidera’ se utilizzarlo.

In caso di riposo per la punta della nazionale argentina, il ruolo da centravanti dovrebbe toccare a Goran Pandev che gia’ nel finale a Reggio Emilia ha dimostrato di voler tornare protagonista. Il macedone ha ampia esperienza internazionale dall’alto delle sue 45 partite europee con Lazio, Inter e Napoli: proprio con la maglia azzurra, pero’, non ha ancora segnato in Europa e la trasferta gallese potrebbe sbloccarlo. Benitez, pero’, non sottovaluta i ”cigni” gallesi, battuti 3-1 dall’Everton in Fa Cup ieri, e prepara il miglior Napoli possibile con il ritorno di due dei tre squalificati assenti domenica, Inler e Callejon, mentre Jorginho non e’ nella lista Uefa.

Proprio dal centrocampo arriva l’altra preoccupazione dell’ultima ora per il tecnico spagnolo: Valon Behrami ha infatti accusato una contusione al polpaccio durante la gara con il Sassuolo. Lo svizzero ha stretto i denti ma oggi ha fatto solo un allenamento leggero ed e’ in dubbio per la gara di giovedi’ sera. Allenamento a parte anche per Pepe Reina per il dolore muscolare alla schiena. In campo i migliori possibili, dunque, anche perche’ il Napoli ha imparato la lezione dopo la figuraccia dei sedicesimi dello scorso anno quando becco’ cinque gol (a zero) in 180′ dal Viktoria Plzen.

L’obiettivo e’ gettare in trasferta le basi per ottenere la qualificazione al San Paolo: domani saranno messi in vendita i biglietti per la gara interna a prezzi abbordabili, con distinti a 25 euro e curve a 12 e il club punta a uno stadio ‘caldo’ per andare avanti in Europa, migliorando cosi’ anche il ranking Uefa in vista dei sorteggi della prossima stagione. In piu’, in caso di qualificazione gli azzurri incontrerebbero la vincente di Porto-Eintracht Francoforte con la possibilita’ quindi di una sfida dal sapore di Champions con i lusitani o di una chance per approdare ai quarti in caso di scontro coi tedeschi.