san siroEntra nel vivo la procedura per la selezione di soggetti interessati a realizzare un nuovo stadio per la città di Milano nelle aree su cui si svolgerà l’Esposizione Universale del 2015. La società Arexpo, cui fanno capo i terreni nei comuni di Rho e Pero, su cui sorgeranno i padiglioni dell’Expo ha comunicato la pubblicazione, in data 14 febbraio, di un avviso volto “all’acquisizione di manifestazioni di interesse finalizzata all’individuazione di soggetti interessati alla realizzazione di un complesso sportivo (comprensivo di uno stadio di calcio  di modello europeo, con relativi spazi e servizi accessori ed eventuali strutture accessorie/pertinenziali anche di carattere commerciale) da dedicare, in via principale, allo svolgimento delle partite della squadra di calcio di una società iscritta al massimo livello professionistico del campionato italiano di calcio (“Campionato di Serie A”), nonché ad altre eventuali attività ludico/sportive compatibili, e all’acquisizione elementi tecnici ed economici di cui poi poter tener conto nell’ambito del procedimento di alienazione dell’Area PostExpo di prossimo avvio”.

Nell’ambito della manifestazione di interesse si potrà indicare eventuale interesse a realizzare ulteriori impianti/strutture sportive in altre aree del sito, con specificazione delle funzioni e delle attività che si ipotizzerebbe di realizzare, ovvero a provvedere alla rifunzionalizzazione e gestione di opere/manufatti, anche temporanei, presenti sul sito al termine della Manifestazione Universale ovvero a realizzare altre attività/funzioni.

L’Avviso è rivolto ai seguenti operatori economici in possesso dei requisiti minimi di legge  per poter contrarre con la Pubblica Amministrazione:

  • le società affiliate alla Federazione Italiana Giuoco Calcio, associate alla Lega Nazionale Professionisti Serie A e iscritte al massimo livello professionistico del campionato italiano di calcio (“Campionato di Serie A”);
  • altro operatore avente accordo formalizzato con una delle predette società.

E’ dunque evidente che, al di là del Milan, che ha già fatto conoscere il proprio interessamento ad Arexpo, e dell’Inter, cui la costruzione dello stadio in questo momento non sembra essere una “top priority”, nessun altro soeggetto, se non collegato a uno dei due club, avrebbe i requisiti per presentare un manifestazione d’interesse.

Le modalità ed i criteri del procedimento di pubblica evidenza e la struttura finale dell’operazione di cessione dell’area verranno successivamente resi noti da Arexpo S.p.A., con successive comunicazioni, in funzione dei percorsi procedurali e amministrativi che verranno definiti dalla Società stessa con le Amministrazioni competenti.

Il termine di presentazione delle manifestazioni di interesse è fissato nelle ore 12:30 del giorno 17 Marzo 2014

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here