icone social-network
icone social-network

Le azioni di Facebook hanno avuto guadagni del 148% e del 117% nel corso dell’anno passato, i club che hanno spinto per l’inclusione dei loro marchi nel mondo digitale con le loro squadre hanno avuto le migliori performance dell’anno.
Secondo i dati del New York Stock Exchange nel  2013 l’andamento delle azioni di Twitter è stata del 188%, mentre quelle di Facebook è del 147 % e questi guadagni saranno di gran lunga superati del 55% nel Dow Jones.
I club della Premiere League, della Bundesliga e della Ligue 1 sono quelli che più di tutti hanno investito nel settore dei social network, visto che durante l’anno la volatilità, l’eccesso di liquidità e i bassi tassi di interesse per il mercato obbligazionario sono stati tutti fattori determinanti.

Facebook/Twitter

Eccesso di liquidità e debole crescita economica

Gerardo Molina, esperto di marketing, ha riconosciuto che i titoli di Twitter e Facebook, i maggiori social network planetari, sono stati i favoriti dai gestori finanziari, dagli investitori e dai proprietari di club europei a livello locale, nonostante non sia stato un buon anno per lo stock del vecchio continente.
I mercati sono stati colpiti da un eccesso di liquidità a causa di stimolo dalle banche centrali e da una crescita economica globale molto debole; coloro che hanno beneficiato di un flusso di cassa hanno optato per investimenti a breve termine in cerca di rendimenti più elevati, che anche causato una bolla speculativa generata nella moneta virtuale Bitcoin, nonostante non abbia avuto alcuna approvazione da parte di qualsiasi banca centrale.

Profilo Facebook Barcellona

Il Bitcoin

Il Bitcoin è una moneta virtuale nata quattro anni fa, utilizzata nel mercato informale, che quest’anno ha fortemente attirato l’attenzione pdato che la sua quotazione ha superato i 1.000 dollari; i responsabili finanziari dei club ammettono hanno forti incursioni in questo settore, in particolare coloro che sono associati ai proprietari asiatici e agli sponsor, secondo le stime di Euromericas Sport Marketing.

Prandelli

I club nella pratica

Nella classifica generale dei club più “seguiti” o con più “fan” nei social network svettano decisamente le spagnole, Barcellona e Real Madrid. 42 milioni di fan e 9 milioni di followers per la prima, 38 e 8 milioni per la seconda. Numeri da capogiro, se pensiamo che il leader in Italia, il Milan, conta 15 milioni di fan e 1,5 milioni di followers. Non tutti però sembrano essere contenti della popolarità dei social network, basta pensare che al prossimo Mondiale di calcio il ct Prandelli proibirà l’uso dei social network ai propri giocatori, con l’intento di tenerli concentrati sull’evento sportivo più importante del 2014. Avrà ragione?