Presentazione di "Serie B Futura"La Lega di Serie B fa un altro passo avanti verso il raggiungimento degli obiettivi previsti dal piano B Futura. L’assemblea dei presidenti dei club partecipanti alla serie cadetta ha infatti deciso che a partire dalla stagione 2020 per iscriversi al campionato di B sarà necessario avere uno stadio senza pista d’atletica leggera attorno al rettangolo di gioco.

Ad annunciare l’importante novità è stato il presidente della Lega di Serie B, Andrea Abodi. “La fine del decennio può sembrare lontana nel tempo”, ha affermato Abodi, “ma in realtà è una distanza ragionevole se si vuole realizzare uno stadio. Siamo determinati in questa nostra intenzione e non faremo deroghe”.

La determinazione mostrata dalla Serie B nel dotarsi di impianti al passo con i tempi ha trovato una sponda importante da parte del governo presieduto da Enrico Letta. “L’impegno confermato oggi al Coni dal presidente Letta di elaborare una legge obiettivo dedicata alle infrastrutture sportive”, ha aggiunto Abodi, “ci spingerà nelle prossime settimane ad iniziare un roadshow presso le 11 società che hanno espresso interesse nella nostra iniziativa”.

“Entro la fine dell’anno inoltre, apriranno i cantieri per la realizzazione degli impianti d’allenamento di un paio di nostre società”. Una di queste potrebbe essere il Lanciano, che oltre alla leadership del campionato si sta confermando in prima fila – insieme al Varese – anche nella realizzazione di un nuovo stadio e degli impianti d’allenamento.

PrecedenteJuventus/ Salgono a 18,4 milioni le perdite nel primo trimestre
SuccessivoJuventus/ Ecco tutti i dati economici della campagna acquisti. Ogbonna il più costoso