ligue-1Una Ligue 1 a 18 squadre anziché a 20 come quello attuale. E’ questa l’idea del presidente della Ligue de Football Professionnel (LFP), Frederic Thiriez, per rendere più efficiente dal punto di vista finanziario il massimo campionato francese. La proposta, secondo quanto riportato dalla stampa, non sarebbe ancora stata presentata ufficialmente, ma farebbe parte di un piano più articolato denominato “Operazione Delta”.

Secondo il presidente della LFP (l’organismo che gestisce e organizza i campionati di Ligue 1 e di Ligue 2, nonché la Coupe de la Ligue) il passaggio ad un campionato da 20 a 18 squadre, che avrebbe come primo effetto quello di ridurre il numero delle gare stagionali, permetterebbe di aumentare la distribuzione dei proventi televisivi per i club della massima serie.

Il piano, che avrebbe già trovato l’opposizione dei club più piccoli, ma che sarebbe invece stata accolto positivamente da altre società, quali Lione, Rennes e Bordeaux, comprenderebbe anche la riduzione da 3 a 2 del numero delle retrocessioni dalla Ligue 1 alla Ligue 2 e delle promozioni dalla serie cadetta alla principale competizione nazionale.

Thiriez punterebbe anche ad introdurre un sistema di bonus finanziari per i club francesi che partecipano con successo alla Uefa Europa League, una competizione spesso presa alla leggera dalle formazioni francesi, e ad introdurre incentivi per le società che investono in infrastrutture e nel settore giovanile.