brazucaAdidas si aspetta di raggiungere nuovi record di vendite per 2 miliardi di euro con gli articoli dedicati al calcio nel 2014, grazie al ritorno di immagine legato ai Campionati del Mondo in Brasile, manifestazione di cui il colosso tedesco dell’abbigliamento sportivo è sponsor ufficiale, fornitore e licenziatario. Adidas fornirà anche il pallone ufficiale del torneo nonché l’equipaggiamento dei funzionari Fifa, degli arbitri, dei volontari e dei raccattapalle.

La società ha annunciato i suoi obiettivi nel corso di una conferenza stampa nel quartier generale di Herzogenaurach, nel corso della quale il ceo Herbert Hainer ha dichiarato: “La Coppa del Mondo FIFA è il palcoscenico ideale per presentare la nostra azienda, i nostri marchi e i nostri prodotti. Adidas è il numero uno riconosciuto nel calcio a livello mondiale  in termini di vendite, di capacità di innovazione e di visibilità del marchio. Attraverso la Coppa del Mondo vogliamo ancora una volta sottolineare la nostra posizione di leadership e di condividere la nostra passione per il calcio con i tifosi di tutto il mondo”.

A partire dalla seconda metà del 2013, Adidas lancerà un flusso costante di prodotti nuovi e innovativi per la Coppa del Mondo. Markus Baumann,  senior vice presidente di Adidas Football, ha aggiunto: “Useremo la Coppa del mondo per dimostrare la nostra grande competenza nel calcio e per mostrare ai tifosi il know-how tecnologico e la creatività che Adidas offre costantemente. Creiamo tecnologie che aiutano i giocatori e le squadre a sbloccare il loro potenziale, costruendo prodotti che sono il meglio per gli atleti. Per la Coppa del Mondo, Adidas sarà di nuovo un passo avanti”.

Il calcio resta  dunque una roccaforte per il gruppo tedesco, che negli ultimi anni ha legato il suo marchio, tra gli altri, al Pallone d’Oro, Lionel Messi, e ai due club vincitori rispettivamente dell’Europa League, il Chelsea, e della Champions League, il Bayern Monaco.