SHARE
lazio sponsor Marathonbet
Ciro Immobile sfida Koulibaly in Lazio-Napoli (Foto Antonietta Baldassarre / Insidefoto)

“Abbiamo scelto l’Italia perché è un mercato articolato bene e abbiamo lo stesso approccio di gioco responsabile e responsabilità sociale. Per quanto riguarda la pubblicità c’è un po’ di incertezza a causa del decreto dignità: abbiamo identificato l’Italia come target prima che nascessero questi problemi. È arrivato come una sorpresa questo decreto, ma noi restiamo e non arretriamo. Ci deve essere un dialogo”. È quanto tiene a far sapere Natalia Zavodnik, Ceo di Marathonbet, in occasione di un punto stampa a Roma.

Alla luce del decreto che vieta la pubblicità di agenzie di scommesse, a rischio anche lo sponsor della Lazio, contratto inizialmente firmato per 3 anni ma che alla luce di tale provvedimento governativo scadrà il 31 dicembre: “Abbiamo contatti con l’Aams (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ndr), che è molto presente – specifica Zavodnik – Anche tra operatori lavoriamo insieme su questa questione. Anche perché come risultato il mercato nero si aprirà molto e gli operatori legali non avranno benefici. Questa situazione non è molto positiva e speriamo che cambi”.

“Garanzie? No, nessuna garanzia – conclude la Ceo di Marathonbet – Ma pensiamo che sia un mercato importante qui in Italia e siamo certi che riusciremo a lanciare il nostro prodotto al meglio. Con la Lazio stiamo negoziando un pacchetto di diritti e speriamo di continuare il rapporto”.

Lazio, Marathonbet sarà sponsor di maglia fino al 31 dicembre 2018

LASCIA UNA RISPOSTA: