SHARE
joao pedro squalifica doping
Joao Pedro, attaccante del Cagliari (Foto Image Sport/Insidefoto)

La Seconda Sezione del Tribunale nazionale antidoping ha respinto i ricorsi presentati dalla Procura e dal calciatore del Cagliari Joao Pedro. Lo rende noto NadoItalia con un comunicato.

Sono quindi confermati i sei mesi di squalifica (4 di stop più 2 di sospensione cautelare) a carico del brasiliano, che per effetto di questa decisione tornerà a disposizione della squadra sarda il prossimo 16 settembre. “A seguito di questa decisione il calciatore, oltre a potersi allenare con la squadra, sarà nuovamente a disposizione per le competizioni ufficiali a partire dal 16 settembre”, si legge in un comunicato del Cagliari.

Joao Pedro era risultato positivo all’idroclorotiazide (un diuretico) ai test effettuati da Nado Italia subito dopo la partita con il Sassuolo dell’11 febbraio scorso, e Chievo-Cagliari del 17 febbraio, sempre per la stessa sostanza.

“La Seconda Sezione del TNA respinge il ricorso ex art. 33.2 proposto il 3 luglio 2018 dalla Procura Nazionale Antidoping avverso la decisione adottata dalla Prima Sezione del TNA il 16 maggio 2018, depositata con la motivazione il 20 giugno 2018, nel procedimento a carico del sig. Joao Pedro Geraldino Dos Santos Galvao (tesserato FIGC)”, si legge nel comunicato di NadoItalia. “La Seconda Sezione respinge, inoltre, l’appello ex art. 34.2 CSA proposto il 9 luglio 2108 dall’atleta Joao Pedro Geraldino Dos Santos Galvao avverso la decisione adottata dalla Prima Sezione del TNA nel procedimento a carico dello stesso e, per l’effetto, conferma la decisione impugnata”.

LASCIA UNA RISPOSTA: