SHARE
raisport stagione 2018-2019

Nonostante lo stallo in Rai, nel corso del CdA di ieri è stato “salvato” 90° minuto, così come le principali trasmissioni sportive della rete pubblica. Il Consiglio di Amministrazione della Rai, riunitosi ieri, si è concluso con un nulla di fatto per quanto riguarda l’elezione del nuovo Presidente, ma ha dato via libera ai contratti per gli highlights della Serie A e il rinnovo del contratto per la produzione della fiction “Un posto al sole”, in onda su Rai3 dal 1996.

“Si tratta di due decisioni urgenti e indifferibili per la Rai. Sul versante diritti serie A di calcio, il contratto consentirà di mantenere e rafforzare la programmazione di trasmissioni storiche come 90° Minuto, Quelli che…, Domenica Sportiva e Tutto il calcio minuto per minuto. Viene pertanto confermato un importante spazio televisivo che permette a tutti gli spettatori di seguire un campionato appassionante e popolare come quello della Serie A di calcio. Spazio che avrà la sua fruibilità anche attraverso il web Rai”, si legge nel comunicato della Rai al termine del Consiglio di Amministrazione.

Novantesimo Minuto tuttavia potrebbe non essere il solo a trasmettere gli highlights delle gare di Serie A. Nel nuovo bando per i diritti tv pubblicato dalla Lega di A, infatti, gli highlights sono indicati tra i diritti non esclusivi.

Ad esempio, chiunque voglia trasmettere le immagini salienti delle partite della domenica pomeriggio a partire dalle 19 potrà pagare 4 milioni di euro annui, senza nemmeno una gara competitiva: gli highlights potrebbero quindi essere trasmessi non solo sulla Rai ma nello stesso momento anche su Mediaset o La7, per fare un esempio. Inoltre, chi acquisterà questo pacchetto potrà far vedere le immagini delle gare con inizio alle 18 e alle 20.45 della domenica a partire dalle 22.45, e quelle disputate al lunedì sempre a partire dalle 22.45.

Non solo 90° Minuto: gli highlights della Serie A non saranno esclusivi

LASCIA UNA RISPOSTA: