SHARE
dove vedere Paris Saint Germain-Real Madrid Tv streamng
L'esultanza di Cristiano Ronaldo (Insidefoto.com)

La conferma ufficiale è arrivata dopo la campanella, ma le indiscrezioni sulla firma di Cristiano Ronaldo con la Juventus erano già circolate negli ambienti di Borsa e hanno lanciato le azioni della società torinese. Il titolo del club bianconero, già forte nel corso della seduta dopo aver chiuso in calo la giornata di lunedì, è tornato a salire, chiudendo in rialzo del 5,77% a 0,898 euro per azione.

Il titolo ha quindi sfiorato quota 0,90 euro per azione, toccando tuttavia il proprio massimo in chiusura da oltre un anno: l’ultima chiusura con un valore così alto è datata addirittura 10 maggio 2017, quando il titolo aveva chiuso a quota 0,9200 euro per azione, una crescita in vista della finale di Champions League del giugno 2017. Ai primi di maggio 2017 il titolo aveva sfiorato addiritura il valore di un euro, chiudendo a 0,9655 il 2 maggio.

Le voci su Cr7 hanno fatto risalire velocemente il valore del titolo bianconero. Nel giro di una settimana, da lunedì 2 luglio, le azioni della Juventus sono passate da 0,6660 euro per azioni a 0,898 euro per azioni, con una crescita del 34,8%. Soltanto l’1 giugno, invece, il titolo era a quota 0,6190 euro e nel giro di poco più di un mese e mezzo ha aumentato il proprio valore del 45,1%.

Ufficiale, Cristiano Ronaldo è un nuovo giocatore della Juventus

“Questi anni al Real Madrid e in questa città sono stati forse i più felici della mia vita – ha scritto il campione portoghese subito dopo l’ufficializzazione del passaggio ai bianconeri -. Provo solo enorme gratitudine per questo club, e ringraziare tutti per l’amore e l’affetto che ho ricevuto. Credo però che sia giunto il momento di aprire una nuova fase e per questo ho chiesto di accogliere il mio trasferimento. Chiedo a tutti, soprattutto ai tifosi, di comprendermi. Sono stati nove anni meravigliosi, unici: momenti di emozioni speciali, non potrò mai dimenticare di aver goduto di questo calcio”.

LASCIA UNA RISPOSTA: