SHARE
diritti tv (insidefoto)
(Insidefoto.com)

Continua la giornata cruciale per i diritti tv in Lega Serie A. Dopo la fase dell’apertura delle offerte, ora si procederà alla fase di rilancio: non è stato infatti ancora assegnato nessuno dei tre pacchetti.

Non è stata quindi raggiunta la cifra minima di 1,1 miliardi nelle offerte presentate da Sky, Mediaset e Perform. A partire dalle 15, prenderà al via la fase dei rilanci per 90′, con le tre emittenti presenti insieme al presidente della Lega Serie A Gaetano Micciché e ad alcuni presidenti dei club di Serie A. L’assemblea, sospesa per i rilanci, riaprirà alle 16.30: a quel punto, i diritti tv potrebbero essere assegnati.

Sono tre le offerte vincolanti presentate per i diritti tv della Serie A: le uniche buste sono state presentate da Sky, Mediaset e Perforfm.

Resta da capire su quali dei tre pacchetti di partite si siano orientate le proposte: i tre pacchetti hanno un minimo d’asta 452, 408 e 240 milioni. Probabile che Mediaset e Perform abbiano presentato una offerta solo per il terzo pacchetto, mentre Sky abbia puntato per i due pacchetti principali. Nessuna offerta, invece, da Mediapro, Tim e Italian Way, gli altri soggetti che si erano detti interessati.

Diritti tv, oggi l’apertura delle buste: Sky e Perform favorite

LASCIA UNA RISPOSTA: