SHARE
campeones cup

Nasce la “Supercoppa” del Nord America: la Major League Soccer ha annunciato oggi una partnership con la Liga MX, il campionato messicano, il cui elemento di maggior importanza è la creazione della Campeones Cup.

Si tratta, come detto, di una sorta di Supercoppa: si sfideranno infatti la vincente della MLS contro la vincente della Liga MX. La prima edizione andrà in scena il 19 settembre 2018 al BMO Field di Toronto, dove i padroni di casa del Toronto FC sfideranno la vincente di un playoff tra il vincitore dell’Apertura e quello del Clausura, relativamente alla lega messicana.

campeones cup

“Major League Soccer è orgogliosa di unirsi alla Liga MX per questa partnership – ha dichiarato in una nota il commissario della MLS, Don Garber -. Insieme, abbiamo una visione comune per aumentare la popolarità del nostro gioco a livelli ancora più alti in Nord America. Siamo entusiasti di poter vedere il campione MLS sfidare il miglior club della Liga MX nella Campeones Cup quest’anno e costruire ulteriori programmi negli anni a venire”.

Non si tratta comunque di una prima volta, seppur con un format diverso: tra il 2007 e il 2010 si è infatti giocata la SuperLiga, in cui partecipavano quattro club della Major League Soccer e quattro della Primera División messicana. Tuttavia, la crescita della CONCACAF Champions League, la Coppa Campioni del Nord America, ha portato alla cancellazione del torneo.

quanto vale mls 2017

Nella stagione attuale, sono ben tre su quattro le sfide tra club statunitensi e messicani nei quarti di finale della CONCACAF Champions League (a cui partecipano quattro club Usa e quattro club messicani): dopo le gare di andata, i New York Red Bulls, Toronto e i Seattle Sounders dovranno difendere rispettivamente il 2-0 contro il Tijuana, il 2-1 contro il Tigres e l’1-0 contro il Chivas. Nella quarta sfida, il Club América ha battuto 4-0  i panamensi del Tauro nella gara d’andata.

La partnership tra MLS e Liga MX comunque non si limiterà alla Campeones Cup: le due leghe stanno studiando anche l’idea di un All-Stare Game con i migliori giocatori di entrambi i campionati, oltre ad una sfida tra gli Homegrown Players della MLS contro i migliori under 20 della lega messicana.

 

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA: