SHARE

Niente Serie A per Javier Tebas. Secondo quanto riportato da Palco23, l’assemblea straordinaria della Liga de Fútbol Profesional, l’associazione che riunisce i club della Liga e della “Segunda Division” (Liga 123), ha approvato il miglioramento salariale del presidente, che quasi raddoppierà il suo attuale stipendio raggiungendo la cifra di 1,2 milioni di euro.

Il nuovo contratto di Tebas, che era tra i candidati per il ruolo di amministratore delegato della Serie A, prevede inoltre una clausola di non concorrenza che impedirà al manager nel caso in cui lasciasse la guida della Liga, di prendere immediatamente la guida di un’altra lega professionistica.

Chi è Javier Tebas il numero uno della Liga candidato a guidare la Serie A

Il nuovo contratto di Tebas, che era stato precedentemente approvato in una commissione delegata, ha avuto il voto favorevole di 35 squadre, mentre cinque hanno respinto l’idea. Tra i cinque club che hanno votato contro ci sono il Real Madrid e l’Athletic Club, oltre tre squadre della Seconda Divisione.

L’assemblea della Liga era stata convocata venerdì, dopo le indiscrezioni arrivate dall’Italia secondo cui Tebas sarebbe stato in procinto di assumere la guida della Serie A.

4 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA: