SHARE
Il logo della Serie A (Insidefoto.com)
Il logo della Serie A (Insidefoto.com)

L’asta per i diritti televisivi di Serie A relativi al triennio 2018-2021 si è conclusa con la mossa vincente di Mediapro, che ha sbaragliato la concorrenza con una maxi-offerta da 1,05 miliardi di euro. Una mossa che ha sicuramente soddisfatto i vertici del calcio nostrano, e che potrebbe rivelarsi n investimento altrettanto redditizio per la società spagnola: il nostro campionato, infatti, è il torneo che più attrae gli sportivi della nazione di appartenenza.

Diritti tv, il confronto Serie A-Europa: i possibili ricavi delle italiane rispetto alle big

La Serie A in tv, gli italiani sono il popolo più affezionato al torneo di casa

Questo perlomeno – come riportato da “La Repubblica” – è il risultato di un report realizzato dalla società di analisi inglese Ampere (specializzata nello studio dei trend televisivi globali) dopo aver intervistato 28.000 persone in 14 Paesi: dieci europei più Usa, Brasile, Arabia e Australia. Stando a questo sondaggio, il 24.3% degli italiani interpellati ha risposto che la competizione per la quale sarebbe maggiormente disposto a pagare un abbonamento tv è la Serie A. Una percentuale superiore a ogni altra nazione coinvolta nell’indagine. Al secondo posto si colloca la Liga con il 23.9% degli spagnoli, al terzo il Brasileirão con il 22.2% dei tifosi verdeoro.

(foto Insidefoto.com)

La Serie A in tv, il calcio come prima ragione degli abbonamenti Sky e Premium

Una percentuale – quella relativa al campionato italiano – che sembra dare ragione alla mossa di Mediapro, intenzionata a puntare a un marchio Serie A da valorizzare nel mondo. Il tutto nonostante le difficoltà che hanno condizionato pesantemente i primi due bandi per i diritti, andati in fumo a giugno e gennaio. Vanno in questa direzione altri dati visionati da alcuni addetti ai lavori nei mesi scorsi: gli abbonamenti a Sky e Premium avrebbero il calcio come prima ragione per il 72% e l’80% del totale.

D’altronde in questo momento l’agenzia spagnola non può fare a meno dell’attaccamento dei tifosi italiani al nostro campionato: ne ha bisogno per cercare di rivendere agli operatori di tv e web i diritti appena acquistati in modo da incassare una cifra superiore a 1,05 miliardi.

2 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA: