SHARE

Mancano pochi giorni al lancio su Netflix del docufilm dedicato alla Juventus. E oggi sul sito della società bianconera e sui sui canali social è stato dato un piccolo assaggio di ciò che i tifosi juventini potranno vedere sulla piattaforma OTT a partire dal 16 febbraio.

Oltre quattro mesi di riprese, fianco a fianco con i bianconeri, per scoprirne il lato più intimo e offrirlo agli oltre 104 milioni di iscritti in 190 paesi: il risultato è “Prima squadra: Juventus FC”,

Lo scorso ottobre era stato dato l’annuncio dell’avvio dei lavori e ora è arrivato il momento di apprezzarne il risultato: i primi tre episodi della serie (la seconda parte sarà disponibile sul catalogo in estate) permetteranno al pubblico di tutto il mondo di accedere al dietro le quinte del club e sentirsi più vicini a campioni come Gianluigi Buffon, Federico Bernardeschi, Giorgio Chiellini, Douglas Costa, Gonzalo Higuaín, Claudio Marchisio, Miralem Pjanic, Daniele Rugani, oltre a mister Massimiliano Allegri e leggende bianconere come Alessandro Del Piero.

Un racconto avvincente e serrato di questa stagione, che si snoda tra le storie dei protagonisti e cattura dentro e fuori dal campo le vere esperienze di vita della squadra bianconera.

La Juventus non sarà l’unica protagonista di un documentaro realizzato da Netflix: anche gli argentini del Boca Juniors hanno infatti stretto un accordo con la piattaforma online per una serie di documentari in quattro parti che sarà disponibile a partire dal 2018.

La principale rivale di Netflix, Amazon Prime, ha invece avviato una collaborazione del tutto simile con il Manchester City, squadra che milita in Premier League e attualmente guidata da Pep Guardiola.

2 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA: