SHARE
biglietti finale Champions League 2018
Il trofeo della Champions League (foto Insidefoto.com)

È in programma domani il primo Consiglio d’Amministrazione del 2018 per la Rai. Un CdA in cui l’attenzione sarà posta non solo su par condicio e Rai pubblicità, ma anche sull’acqusizione dei diritti tv per la Champions League per il triennio 2018-21.

Come riporta Prima Comunicazione, all’interno del CdA di domani si discuterà anche di Champions League: sarà infatti dato mandato al direttore generale di fare un’offerta a Sky per garantirsi a la partita settimanale in chiaro della competizione europea.

(Insidefoto.com)

L’esito positivo della trattativa con Sky sarebbe molto concreto secondo le rassicurazioni date da Orfeo al Cdr di RaiSport nell’incontro che c’è stata il 28 dicembre scorso, dopo l’annuncio dell’acquisizione del Mondiale da parte di Mediaset.

Sull’argomento diritti tv è intervenuto anche l’Usigrai, insieme al CdR di Rai Sport. «Noi afoni? Vertice Rai sordo. Sordo alle richieste della redazione di Rai Sport e alle esigenze dei cittadini che chiedono più sport. La cura per far tornare la voce ai giornalisti di Rai Sport è facile: una iniezione di vitamine di diritti, e una bella cura per la crescita e lo sviluppo di Rai Sport – si legge in una nota congiunta -. Se invece il conciliabolo di “primari” Dg, Presidente, CdA e Direttore di Rai Sport è costituito da sordi di convenienza, il paziente Rai Sport rischia pesantissime conseguenze difficili da recuperare», concludono.

LASCIA UNA RISPOSTA: