SHARE
scuola formazione Milan, lavorare nel calcio
Casa Milan

Il Milan avrebbe preso contatti con le principali banche italiane per valutare l’opportunità di richiedere nuove linee di credito.

Lo scrive il quotidiano finanziario MF, secondo cui il nuovo chief financial officer (cfo), Valentina Montanari, avrebbe messo in agenda una serie di appuntamenti coi i manager di alcuni istituti di credito italiani per valutare soluzioni complementari e non alternative all’operazione di rifinanziamento dei due bond emessi a maggio e sottoscritti integralmente dal fondo Elliott.

La strada maestra resta quella avviata assieme a Goldman Sachs, Morgan Stanley e Merrill Lynch per procedere a un rifinanziamento del debito (con allungamento della scadenza e riduzione degli interessi applicati) sulla scorta di quanto fatto negli anni scorsi da Roma e Inter (fu proprio l’attuale ad del Milan, Marco Fassone, ha chiudere l’operazione di rifinanziamento dei nerazzurri con Goldman Sachs e Unicredit).

chi è yonghong li lega calcio accordo politico fassone agnelli lotito
Han Li e Marco Fassone (foto Daniele Mascolo)

Su questo fronte, sempre secondo quanto riferito da MF, l’accordo sul rifinanziamento potrebbe essere raggiunto a novembre.

Sul fronte delle banche italiane, il Milan aveva rimborsato integralmente la propria esposizione la scorsa primavera, utilizzando un finanziamento soci erogato dalla capogruppo Rossoneri Sport Investment Luxembourg, poi rimborsato proprio attraverso parte della liquidità raccolta attraverso l’emissione del bond sottoscritto da Elliott.

Ottenere le linee di credito, che potrebbero essere tirate a seconda delle esigenze di cassa del momento, potrebbe aiutare il club ad ottimizzare le esigenze di liquidità per la gestione corrente del club.

Notizie correlate

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA: