SHARE
adidas milan fine contratto

Sulle maglie del Milan dalla prossima stagione non compariranno più le tre strisce bianche. Lo scrivono oggi Gazzetta dello sport e Corriere della sera. La Gazzetta, in particolare, fa i nomi di Under ArmourNew Balance come possibili nuovi sponsor tecnici.

Dalla società filtra tranquillità perché sarebbero arrivate le proposte di altre tre aziende e con una in particolare la trattativa sarebbe ben avviata.

Ma quel che pare ormai scritto è che a giugno le strade del Milan e Adidas si separeranno dopo 20 anni.

Nel 2013 era stato raggiunto un accordo decennale da 19,7 milioni a stagione ma la vecchia proprietà aveva dato ad Adidas la facoltà di interrompere il contratto.

Nell’estate della grande campagna acquisti il club di via Aldo Rossi e l’azienda tedesca hanno però raggiunto un’intesa temporanea con scadenza nel 2019 e la possibilità per lo sponsor di dare l’addio entro giugno 2018.

Addio che sempre stando ai rumors verrà ufficializzato tra dicembre e gennaio.

2 COMMENTI

  1. Marco Spinelli.Poco avveduti questi sponsor tecnici, aspettano sempre che una squadra vinca di suo per poter piazzare un aumento di vendite,non hanno ancora capito la psicologia del tifoso italiano per cui vengono prima le ragioni del portafoglio che quelle del cuore.Non sarebbe più logico per aumentare le vendite promettere ai tifosi di destinare una piccola parte del ricavato dalle vendite di magliette e altri gadget a una specie di polizza a vincere incassabile solo se la squadra del cuore raggiunge certi risultati sportivi.Piuttosto che comprarti la maglietta taroccata venduta dagli ambulanti ti compri quella ufficiale se sai che comunque hai un certo tornaconto per quanto riguarda la tua passione sportiva.

LASCIA UNA RISPOSTA: