SHARE
logo serie b

Ennesima fumata nera in Lega Serie B dove è mancato il numero legale nell’assemblea elettiva convocata oggi. La Serie B viene quindi commissariata e l’avvocato Mauro Balata assumerà il ruolo di commissario, come deciso dal Consiglio federale. Presenti solo dodici società su 22: l’assemblea non è stata quindi costituita.

Era infatti oggi il termine ultimo concesso dalla FIGC alla Lega di Serie B per eleggere il nuovo presidente. “L’avvocato Mauro Balata sarà il commissario, come deciso dal Consiglio federale, anche se io ero partito con un’altra strategia ma ascoltando i consiglieri ho accettato di concedere questa ultima spiaggia”, aveva dichiarato il presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio al termine del Consiglio Federale dello scorso 4 settembre.

riforme lega calcio distribuzione diritti tv Tavecchio, istanze Aic all'attenzione del consiglio Figc
Carlo Tavecchio (foto Insidefoto.com)

In serata dovrebbe arrivare, così, l’ufficialità del commissariamento, che si unisce a quello della Lega Serie A: ad oggi, infatti, entrambe le leghe sono senza presidente, con la Federcalcio che è dovuta intervenire in prima persona per risolvere l’empasse.

Tavecchio commissario Lega Serie A
Andrea Abodi e Carlo Tavecchio
(foto Insidefoto)

La Lega Serie B è ufficialmente senza presidente dallo scorso marzo, in seguito alle dimissioni di Andrea Abodi, candidato alla presidenza della FIGC (poi sconfitto da Tavecchio). “Presenterò le dimissioni il giorno prima delle elezioni. Il mio è un passo definitivo, ci sono momenti in cui bisogna lasciare. Quando i percorsi si interrompono si interrompono. Comunque vadano le elezioni io mi dimetto”, aveva dichiarato a febbraio l’ormai ex numero 1 della B. Sarà, così, l’avvocato romano Mauro Balata a pronto a prendere il timone della serie cadetta nei prossimi mesi.

LASCIA UNA RISPOSTA: