SHARE
inter kondogbia valore cessione
Geoffrey Kondogbia (foto Insidefoto.com)

Geoffrey Kondogbia è sempre più vicino a salutare l’Inter. Già messo sul mercato dal club nerazzurro, oggi il centrocampista francese ha voluto forzare la mano, non presentandosi all’allenamento odierno ad Appiano Gentile. Si va verso una probabile multa (con il giocatore che non sarà convocato per l’amichevole di domani contro il Betis Siviglia), ma sullo sfondo resta sempre il mercato, con il Valencia interessato all’ex Monaco.

A quanto, però, l’Inter deve vendere il giocatore per evitare di “perderci”? Andiamo con ordine. Per i diritti alle prestazioni calcistiche del francese, i nerazzurri nell’estate 2015 sborsano 32.474.000 € (tra “cartellino” e commissioni all’agente, ma al netto dei bonus) a fronte di un contratto quinquennale (fino a giugno 2020) da circa 3,5 milioni di Euro a favore dello stesso giocatore.

valore cessione kondogbia inter
Geoffrey Kondogbia (Foto Insidefoto.com)

Durante il suo primo anno nerazzurro Kondogbia è costato, come input di Conto Economico, 13,494 milioni di Euro: 6.494.800 € di ammortamento (ripartizione di un costo sostenuto per l’acquisizione di un bene la cui durata è pluriennale) e 7.000.000 € di ingaggio lordo (stimato considerando la tassazione al 50%). Il costo storico, e qui è inserito un ulteriore elemento di criticità, ridotto del fondo ammortamento maturato nell’esercizio, avrebbe teoricamente prodotto un carico residuo (somma ancora da ammortizzare) a inizio della stagione in corso di 25.979.200 €.

Valore cessione Kondogbia, il peso dei bonus

Tuttavia nel corso della stagione 2015/2016 si sono verificate le condizioni tali (i bonus a favore della società AS Monaco) per cui il prezzo reale finale di Kondogbia iscritto nel bilancio del Gruppo FC Internazionale è di 40.501.450 €: per questo motivo il valore di carico residuo del francese all’inizio della stagione 2016/17 è pari a 34.006.650 €.

Proiettando l’ammortamento di tale quota sui quattro anni di contratto residui, l’impatto a bilancio di tale voce aumenta in maniera consistente passando da quasi 6,5 milioni di Euro a 8.501.662 € (+30%). Per questo motivo l’impatto a bilancio (specifichiamo sempre tra gli input di Conto Economico) del francese sale a 15,001 milioni di Euro all’anno.

Impatto Kondogbia sui conti del Gruppo FC Internazionale Milano (stagione corrente). * L’aumento di tali voci è conseguenza del verificarsi delle condizioni abilitanti il pagamento di bonus.
Impatto Kondogbia sui conti del Gruppo FC Internazionale Milano (stagione corrente). * L’aumento di tali voci è conseguenza del verificarsi delle condizioni abilitanti il pagamento di bonus.

Considerando, quindi, l’aumento dell’ammortamento in seguito al verificarsi delle condizioni relative ai bonus, attualmente il valore di Geoffrey Kondogbia a bilancio dovrebbe aggirarsi intorno ai 25,5 milioni di euro.

Valore cessione Kondogbia, minimizzare la perdita

Per evitare una minusvalenza, quindi, l’Inter dovrebbe cedere (in caso di cessione a titolo definitivo) Kondogbia ad una cifra superiore ai 25 milioni di euro: cifra che può scendere intorno ai 17 milioni in caso di prestito con obbligo di riscatto fissato per l’estate 2018.

Oltre a questo, bisogna anche considerare il risparmio per ingaggio e ammortamento: una cessione al di sopra dei 25 milioni permetterebbe all’Inter non solo di iscrivere una plusvalenza, ma anche di liberarsi di 15 milioni annui tra ingaggio e ammortamento.

Juventus-Inter ascolti Sky Mediaset Premium
Paulo Dybala e Geoffrey Kondogbia durante Juventus-Inter (Foto Insidefoto.com)

Un costo annuo talmente alto che l’Inter, per avere un impatto a somma 0 sul Conto Economico, potrebbe anche cedere Kondogbia a 10 milioni, iscrivendo una minusvalenza il cui impatto sarebbe pareggiato dal risparmio di ingaggio e ammortamento. Strada  che non permetterebbe all’Inter di reinvestire quanto incassato dall’addio del francese (considerando anche i discorsi di flussi finanziari), anche perché la volontà della società nerazzurra è liberare spazio per un eventuale nuovo colpo in entrata.

 

Notizie correlate

LASCIA UNA RISPOSTA: