SHARE
milan piccoli azionisti
L'avvocato La Scala e l'avvocato Barone, rappresentanti dei piccoli azionisti del Milan

I piccoli azionisti del Milan sono soddisfatti della nuova proprietà cinese. Al termine dell’assemblea dei soci rossoneri che ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2016, l’avvocato Giuseppe La Scala, vicepresidente dell’Associazione Piccoli Azionisti Milan (che da poco ha anche inaugurato il proprio sito ufficiale, www.apamilanac.it, insieme alla pagina Facebook), ha infatti parlato positivamente del nuovo management.

“I cinesi per il momento hanno dimostrato di aver scelto dei manager di qualità – le parole dell’avvocato La Scala -. Il management è rappresentato da un’a.d. che ha visione, si esprime con chiarezza che è trasparente e sembra credere fortemente in quello che dice. I cinesi hanno portato un a.d. di altissimo livello. Questo trattamento non lo vedevamo da anni”.

“Fassone ha risposto puntualmente su ogni cosa, lo ha fatto in modo convincente. Confida nei risultati che devono arrivare, sulla base di logiche condivisibili – ha proseguito -. Fassone oggi ha unificato potenzialmente il mondo milanista in una visione coerente, dice le cose come stanno e non prende in giro nessuno. C’è molta soddisfazione, più di quanta speravamo. Fassone ha mostrato una grande autenticità e chiarezza nell’esprimersi”.

Per quanto riguarda il calciomercato, “il Milan sa perfettamente che per tornare ad essere competitivo deve rafforzare la squadra, con elementi di esperienza che hanno già provato il sapore della vittoria – il commento di La Scala – . E anche con dei giovani sui cui costruire nel lungo periodo. Ha parlato di un investimento come non se ne vedevano da anni, ci sarà un passivo pesante non per le commissioni ai procuratori inspiegabili ma per una campagna di rafforzamento significativa”.

milan piccoli azionisti
L’amministratore delegato del Milan, Marco Fassone (Insidefoto.com)

Protagonista sul mercato sarà anche Gianluigi Donnarumma: “Fassone ha lasciato intendere che il Milan farà di tutto per trattenere Donnarumma. Ha anche chiarito che non è disposta ad inseguire richieste assurde – ha aggiunto il vicepresidente dei Piccoli Azionisti del Milan -. È una società che rafforza la propria centralità. Si farà un’offerta a Donnarumma credo importante, ma si terrà conto che ha diciotto anni e che c’è un’etica degli ingaggi. Prendano nota tutti quelli che pensano di trattare il Milan come lo hanno trattato negli ultimi anni”.

milan piccoli azionisti
Gigio Donnarumma, portiere del Milan (Foto: Insidefoto.com)

Chiusura, infine, dedicata a Vincenzo Montella: “Ha parlato di Montella come dell’allenatore del Milan anche delle prossime stagione. Mi dispiace per chi ha avuto da ridire sulle iniziative dell’allenatore – ha concluso l’avvocato La Scala, ma le squadre non si costruiscono cambiando allenatore ogni sei mesi”.

 

LASCIA UNA RISPOSTA: